08/12/2021rovesci di pioggia

09/12/2021pioggia debole

10/12/2021pioviggine

08 dicembre 2021

Castelfranco

Morto sul lavoro, disposta l'autopsia

Nazif Ajdarovski si è spento mercoledì in un cantiere edile a Caerano. Il pubblico ministero di turno ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di reato di omicidio colposo.

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Nazif Ajdarovski

CAERANO - Si è spento per un incindente sul lavoro, in un cantiere: la procura ha disposto l'autopsia sul corpo di Nazif Ajdarovsky.
L’uomo, 48 anni, è deceduto il 13 ottobre in un cantiere edile in via Cadore a Caerano. Per questo il pubblico ministero di turno ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di reato di omicidio colposo. Fin’ora non c’è nessun indagato.

L’esame sarà eseguito nei primi giorni della prossima settimana e punta a dare una risposta certa su quanto accaduto mercoledì mattina.
Secondo una prima ricostruzione gli sarebbe franato addosso un pannello di metallo da un'altezza di due metri, nel cadere il 48enne avrebbe sbattuto la testa contro un bidone, morendo sul colpo. Lascia la moglie e i figli. OT

LEGGI ANCHE

Caerano, cade e sbatte la testa: muore operaio

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×