02/02/2023nebbia a banchi

03/02/2023poco nuvoloso

04/02/2023velature lievi

02 febbraio 2023

Nord-Est

Morto in una grotta: vittima lavorava all'università

Alessandro Guastoni era conservatore di mineralogia

| Ansa |

| Ansa |

Morto in una grotta: vittima lavorava all'università

LECCO - E' Alessandro Guastoni, geologo di 56 anni di Mandello (Lecco), conservatore di mineralogia all'Università di Padova, la vittima dell'incidente avvenuto la scorsa notte in una grotta di Olgiasca di Colico (Lecco), dove si era avventurato in cerca di minerali. Il geologo è stato mortalmente travolto da un lastrone di roccia. Guastoni era nato a Milano nel 1966 e si era laureato in Scienze Geologiche all'Università di Milano. Dopo un primo impiego come esperto in una società petrolifera e poi come consulente geominerario nel 1995-96 si era diplomato in gemmologia a Londra e nel 1997 aveva conseguito l'abilitazione al ruolo di conservatore al Museo di Storia Naturale di Milano, iniziando a lavorare come assistente-conservatore. Nel 2005, all'attività di tecnico di laboratorio di microscopia elettronica a Milano, aveva affiancato quella di conservatore di mineralogia all'Università di Padova. In questi anni Guastoni aveva lavorato in numerosi paesi asiatici, centroamericani e africani, per poi stabilirsi in Toscana e da lì trasferirsi a Mandello del Lario, centro pochi chilometri a nord di Lecco.

 



Ansa

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×