15/07/2024sereno

16/07/2024poco nuvoloso

17/07/2024poco nuvoloso

15 luglio 2024

Oderzo Motta

Motta, venerdì l'ultimo saluto ad Annita Buosi, fu vittima di Unabomber

Il ferimento avvenne il 2 novembre 2001 nel cimitero di San Giovanni

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

Motta, venerdì l'ultimo saluto ad Annita Buosi, fu vittima di Unabomber

MOTTA DI LIVENZA - Saranno celebrati venerdì i funerali di Annita Buosi, una delle vittime di Unabomber. Era il 2 novembre 2001. Nel cimitero di San Giovanni di Motta di Livenza si commemorava la giornata dei defunti. Alle 16 una bomba camuffata da cero votivo esplose nel cimitero, ferendo la donna, all'epoca 63 anni. Buosi aveva infatti raccolto l'oggetto da terra. Si era incuriosita perché notò subito un'anomalia e cioè che il cero non è stato acceso. Ma l'ordigno esplose, causando gravissime lesioni alle mani e all'occhio destro, per le quali venne ricoverata in ospedale a Padova. Buosi lavorava in un'azienda di moda a Milano, era contabile.

Una volta in pensione era tornata a vivere a Motta. Molto devota, spesso dava una mano in cimitero e in special modo cercava di tenere in ordine quelle tombe che non erano seguite da nessuno. Rimase ferita proprio durante questo servizio. La cerimonia funebre sarà celebrata domani, venerdì 26 maggio, alle 17:30 nel Duomo di San Nicolò di Motta. Dopo il rito funebre si proseguirà per la cremazione.

LEGGI ANCHE

Unabomber, brusco rallentamento nelle indagini

Continua a leggere su OggiTreviso

 


| modificato il:

Angelo Giordano

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

immagine della news

20/04/2023

Unabomber, brusco rallentamento nelle indagini

Ai periti nominati dal Gip sono stati infatti consegnati alcuni reperti non inclusi nell'elenco fornito durante l'udienza di conferimento dell'incarico dello scorso 28 marzo

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×