09/12/2022rovesci di pioggia

10/12/2022pioggia debole

11/12/2022pioviggine

09 dicembre 2022

Ciclismo

Altri Sport

New York e Città del Capo pedalano a Valdobbiadene

Domani, venerdì 30 settembre, nella sala consiliare del Comune di Follina, la firma sul protocollo d’intesa che lega l’evento di Valdobbiadene a due tra le più partecipate manifestazioni ciclistiche mondiali

|

|

New York e Città del Capo pedalano a Valdobbiadene

VALDOBBIADENE - Da New York a Città del Capo, passando per Valdobbiadene. Due tra i più partecipati eventi ciclistici del pianeta, il TD Five Boro Bike Tour e il Cape Town Cycle Tour, sono pronti a sbarcare tra le colline del Prosecco per il World Cycling Monuments Meeting, l’attesa convention in programma domani, venerdì 30 settembre, alle 18.30, nella sala consiliare del Comune di Follina, per sottoscrivere il protocollo d’intesa che definirà le linee guida di un progetto di sostenibilità ambientale finalizzato alla gestione dei grandi eventi cicloamatoriali.

Lanciata nel 2021 dalla Prosecco Cycling, tradizionale appuntamento che domenica 2 ottobre festeggerà la diciannovesima edizione portando al via a Valdobbiadene più di duemila appassionati provenienti da 24 nazioni, l’idea è stata raccolta dagli organizzatori degli eventi di New York e Città del Capo, ma promette di allargarsi progressivamente anche ad altri appuntamenti ciclistici di livello mondiale. Il World Cycling Monuments Meeting riunirà a Follina, per la firma del protocollo, Massimo Stefani (Prosecco Cycling), Andrew Gould (TD Five Boro Bike Tour) e David Bellairs (Cape Town Cycle Tour). Interverrà inoltre il direttore della Fondazione Venezia Capitale Mondiale della Sostenibilità Alessandro Costa. "Con questo progetto internazionale della Prosecco Cycling - commenta l’assessore al Turismo della Regione del Veneto, Federico Caner - si conferma la vocazione del Veneto, e delle colline di Conegliano e Valdobbiadene Patrimonio dell'Umanità in particolare, ad essere una delle destinazioni mondiali del cicloturismo su strada e fuori strada. Come Regione crediamo fortemente nella bicicletta come strumento di promozione turistica ed è per questo che con i nostri 300 km di piste ciclabili, che si estendono dal Delta del Po alle Dolomiti, stiamo candidando il Veneto a diventare uno degli snodi più importanti e strategici della rete ciclabile nazionale ed europea".

Il World Cycling Monuments Meeting giunge ad un anno esatto dalla visita di Ken Podziba, presidente e CEO di Bike New York, alla Prosecco Cycling. L’incontro tra il manager americano e l’amico Massimo Stefani è servito a gettare le basi del protocollo d’intesa. Successivamente, lo scorso 1° maggio, una delegazione veneta, guidata dall’assessore regionale al Territorio, Cristiano Corazzari, è stata ospite del TD Five Boro Bike Tour, l’evento ciclistico più partecipato e popolare d’America, che ogni anno porta 30 mila appassionati a pedalare attraverso i cinque distretti di New York (Manhattan, Brooklyn, Queens, Bronx e Staten Island). Un mese e mezzo dopo, il 17 e 18 giugno, un’altra delegazione veneta, con a capo il sindaco di Valdobbiadene, Luciano Fregonese, è intervenuta in Svezia alla Vätternrundan, il più importante appuntamento ciclistico del Nord Europa. E anche in questo caso l’idea del World Cycling Monuments Meeting ha raccolto grandi apprezzamenti. L’ultima significativa adesione, in ordine di tempo, è quella di David Bellairs, organizzatore del Cape Town Cycle Tour, il più importante evento ciclistico al mondo.

L’edizione numero 45 del Cape Town Cycle Tour si svolgerà il 12 marzo 2023 e coinvolgerà oltre 35 mila ciclisti provenienti da tutto il pianeta, pronti a sfidarsi sui 109 chilometri di un percorso che toccherà i luoghi più suggestivi di Città del Capo, a partire dall’iconica Table Mountain, la montagna dalla sommità piatta che svetta sull’Oceano Atlantico. Il World Cycling Monuments Meeting rappresenta così la prima concreta tappa del lungo percorso intrapreso dalla Prosecco Cycling con la firma del protocollo d’intesa per la promozione e lo sviluppo della sostenibilità ambientale legata ai grandi eventi ciclistici.

“Finalmente sta arrivando il momento tanto atteso - commenta il sindaco di Valdobbiadene, Luciano Fregonese -. Prosecco Cycling ha speso molte energie per raggiungere questo primo obiettivo che lega alcuni tra gli eventi cicloamatoriali più importanti e partecipati al mondo nel segno della sostenibilità ambientale. Un plauso alla Prosecco Cycling che, grazie a questo progetto, gioca un ruolo di primo piano nel panorama internazionale degli eventi di massa legati alla bicicletta. Da questa iniziativa arriva anche un messaggio forte per il nostro territorio: dobbiamo seguire un modello di sviluppo virtuoso, sostenibile e legato alle nostre tradizioni”.

 

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×