29 febbraio 2020

Esteri

‘Club amici della barba’, membri scambiati per terroristi Is

commenti |

commenti |

‘Club amici della barba’, membri scambiati per terroristi Is

Se un club di amanti della barba sceglie una bandiera bianca e nera come simbolo, rischia di essere scambiato per una cellula dell’Is. Lo hanno sperimentato in Svezia i componenti del gruppo ‘Bearded Villains’, protagonisti di una curiosa disavventura. I giovani, come ha scritto su Facebook il membro Andreas Joansson, si erano dati appuntamento nei pressi di un castello per un servizio fotografico celebrativo. La riunione di uomini barbuti ha allarmato però qualche solerte cittadino svedese. All’improvviso, quindi, sul posto è piombata la polizia.

 

"Sono arrivati due agenti – ha raccontato Joansson - e ci hanno detto che erano stati chiamati da qualcuno allarmato perché aveva visto 30 terroristi con una bandiera dell’Is”. C’è voluto poco per chiarire l’equivoco, anche se il vessillo scelto dai Bearded Villains ha alimentato qualche dubbio: le lame bianche su sfondo nero, in effetti, possono ricordare la bandiera dell’Is. “Alla fine abbiamo riso con gli agenti. Ogni giorno, in pratica, ci sentiamo dire che siamo terroristi”, ha ammesso John Ekeblad, uno dei fondatori del club.

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×