25 febbraio 2020

Mogliano

ORE 14: A PREGANZIOL APRE IL CASELLO

Si teme il caos soprattutto lungo la viabilità comunale

| commenti |

| commenti |

Preganziol – Apre oggi alle 14 il casello del Passante a Preganziol. Si tratta, al momento, dell’unico casello intermedio lungo i 32 chilometri di Passante tra Quarto d’Altino e Dolo-Mira. I sindaci dai Comuni a sud di Treviso sono seriamente preoccupati dall’invasione del traffico di mezzi pesanti e prevedono tre mesi infernali, in attesa che venga terminato lo svincolo tra il Passante e l’ A27, all’altezza di Mogliano.

Alla cerimonia del taglio del nastro ci sarà il presidente della Regione Giancarlo Galan, accompagnato dall’assessore alle Infrastrutture Renato Chisso, ma anche il commissario delegato per il Passante Silvano Vernizzi, il presidente della Provincia Leonardo Muraro e il sindaco di Preganziol Franco Zanata. Quest’ultimo da sempre contrario all’apertura del casello.

Le previsioni dicono che da oggi la viabilità ordinaria nella periferia a sud di Treviso sarà davvero critica. Infatti, oltre al naturale incremento di veicoli che graviteranno nella zona di Preganziol per poter accedere al Passante, c’è tutta la partita dei mezzi pesanti. I vigili dei Comuni di Preganziol, Casale sul Sile e Casier promettono il pugno di ferro per quei camionisti che transiteranno in strade a loro vietate.

Ecco qualche indicazione per giungere al casello di Preganziol: chi proviene da Treviso lungo il Terraglio, dovrà svoltare a sinistra all’incrocio con la provinciale 63 Schiavonia e proseguire per circa due chilometri. Alla prima rotonda si svolta a destra. Si prosegue e alla successiva rotatoria si prosegue dritti e dopo mezzo chilometro ci si trova al nuovo casello. Questo percorso vale solo per le auto.

 

Foto Balanza

 

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

immagine della news

06/11/2017

Al via il Passante Verde 2.0

Lungo i 32 chilometri della tratta, da Mira a Quarto d’Altino, sono previste nuove aree verdi con piantumazioni di numerose piante

immagine della news

19/10/2017

"Terraglio Est fermo? Colpa di Manildo"

L'amministratore delegato di Veneto Strade: "Invito i sindaci di Casier, Casale sul Sile e Preganziol a farsi promotori di un confronto con la municipalità di Treviso"

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×