04 aprile 2020

Mogliano

BAMBINO DI 9 ANNI INVESTITO. GLI CHIEDONO I DANNI

La pirata della strada una donna di Roncade

| | commenti | (7) |

| | commenti | (7) |

Roncade - Non solo indisciplinati e azzardati al volante: i trevigiani a volte tengono più alla propria automobile che all'incolumità degli altri.

Una pirata al volante ha investito un bambino di 9 anni ed è scappata. L'incidente risale a lunedì: il bimbo stava attraversando la strada ed è stato investito da un'auto. Lo scontro gli ha procurato un trauma cranico.

Alla guida una donna residente a Roncade, che non si è fermata. Difficile difenderla sostenendo che non si era resa conto di aver urtato il giovanissimo pedone: poco dopo la donna si è accorta di avere ammaccato la sua automobile ed è tornata sul luogo dell'impatto. Aveva visto bene il ragazzino che aveva colpito, perché ha chiesto indicazioni ed è risucita a risalire alla sua famiglia e all'indirizzo. Si è quindi presntata a casa del  ferito, ma non per avere informazioni sulla sua salute bensì per chiedere i danni.

L'arroganza dell'investitrice non si è fermata davanti all'incredulità e al rifiuto dei genitori del giovanissimo investito: la roncadese è tornata una seconda volta a chiedere un risarcimento. Non solo non vedrà i soldi ma è stata anche denunciata per omissione di soccorso.

 

Leggi altre notizie di Mogliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×