23 febbraio 2020

Mogliano

APERTO IL CASELLO DI PREGANZIOL

Muraro: «E adesso tocca alle opere complementari»

| commenti |

| commenti |

APERTO IL CASELLO DI PREGANZIOL

Preganziol - Oggi pomeriggio è stato aperto il casello di Preganziol, afferente al Passante di Mestre.

Il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro, presente tra le autorità alla cerimonia di apertura ha voluto ancora una volta sottolineare l’importanza dell’avvio immediato dei lavori alle opere complementari.

«Lo ho già comunicato, ma oggi ci tengo a sottolinearlo ulteriormente: tutti gli uomini che hanno portato a conclusione il Passante devono essere messi subito al lavoro per la realizzazione delle opere complementari insistenti nella provincia di Treviso.

Infatti, i prossimi 3 mesi saranno difficoltosi. I veri benefici si avranno quando l'attuale casello di Mogliano sarà spostato 800 metri più a sud per dare sfogo e verrà ultimato lo svincolo tra Passante e A27.

E la nostra comunità non deve essere messa ulteriormente a disagio. Tutti sanno che il Passante di Mestre è un’opera fondamentale che risolverà l’annoso problema della viabilità del Nordest, ma ciò non deve più recare alcun disagio ai cittadini trevigiani che si sono fatti carico di un problema veneziano.

Allo stesso modo, ricordo che proprio per evitare qualsiasi problema qui a Preganziol, ho firmato da poco con PDM, CAV e i Comuni interessati un protocollo che prevede anche l’istituzione di un “Comitato di Monitoraggio” che potrà disporre la chiusura del casello stesso se questi causerà problemi alla popolazione» ha spiegato risoluto Muraro.

Lo stesso presidente ha ricordato i punti del protocollo d’intesa assieme a PDM e CAV e i Comuni di Preganziol, Casale sul Sile, Casier, Treviso e Mogliano Veneto, per avere tempi certi nella realizzazione di alcune infrastrutture urgenti.

L’accordo prevede il completamento entro maggio 2009 dei lavori alla nuova barriera autostradale di Venezia nord lungo la A27 e lo spostamento di circa 800 m a sud (verso Mestre) rispetto la sede attuale della barriera A27, per consentire il collegamento all’interno del sistema autostradale;

la realizzazione entro il prossimo mese di agosto 2009 di una bretella che unisca la tangenziale liberalizzata di Mestre e Mogliano Veneto (Via Cortellazzo- SP 64 “Zermanesa”); 

il bando d’appalto entro i mesi di Febbraio – Marzo 2009 per i lavori della bretella di collegamento tra via Schiavonia di Preganziol e SP 67 che unisce Treviso-Lughignao-Casale sul Sile;

la realizzazione del nuovo Terraglio Est, opera complementare al Passante autostradale di Mestre, anche per stralci funzionali, con la realizzazione prioritaria del collegamento di via delle Industrie al sistema autostradale - Casello di Preganziol. 

L’istituzione di un “Comitato di monitoraggio” composto da un rappresentante per ogni soggetto firmatario, che avrà il compito di monitorare il traffico indotto dall’apertura del nuovo casello autostradale di Preganziol. Il Comitato, in caso di criticità, potrà disporre la chiusura del casello.

 

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

immagine della news

06/11/2017

Al via il Passante Verde 2.0

Lungo i 32 chilometri della tratta, da Mira a Quarto d’Altino, sono previste nuove aree verdi con piantumazioni di numerose piante

immagine della news

16/06/2014

Pullman polacco in panne

Quaranta giovanissimi studenti in attesa nell'area di sosta: colpo di sole per due di loro

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×