22 febbraio 2020

Nord-Est

Rapina e aggressione a orafo, ma è bigiotteria

commenti |

commenti |

Rapina e aggressione a orafo, ma è bigiotteria

VICENZA - Un rappresentante orafo è stato rapinato ieri sera davanti alla sua abitazione a Quinto Vicentino da un malvivente che gli ha sottratto il campionario che invece di preziosi conteneva bigiotteria. Magro il bottino: solo 300 euro.

 

Il commerciante, S.A., 64 anni, aveva appena parcheggiato la macchina quando è stato aggredito dal malvivente, travisato con casco da motociclista, che, dopo averlo spinto per terra, gli ha sottratto un borsone contenente il campionario.

 

Il bandito è poi fuggito, mentre il rappresentante è andato all'ospedale dove si è fatto medicare le escoriazioni ad un braccio. Indagini dei Carabinieri di Sandrigo e del Nucleo Operativo di Thiene.

 

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×