20 febbraio 2020

Nord-Est

Mafia, sequestrati immobili per 1,2 milioni

commenti |

commenti |

Mafia, sequestrati immobili per 1,2 milioni

VICENZA - Case, corti, pertinenze, esercizi commerciali, vigneti e aree rurali, per un valore complessivo di oltre 1,2 milioni di euro sono state sequestrate tra il veronese e il vicentino dalla Guardia di Finanza di Arzignano (Vicenza). Il provvedimento è stato disposto dal Tribunale di Vicenza, su richiesta della locale Procura della Repubblica, in applicazione delle misure di prevenzione patrimoniali previste dalle norme antimafia. L'operazione rientra nell'ambito dell'inchiesta 'Stop Loan Shark' condotta lo scorso anno Gdf arzignanese nei confronti di indiani, operanti nell'Ovest Vicentino, dediti ad attività usuraia, estorsiva e al trasferimento abusivo di denaro all'estero.

 

Le indagini avevano accertato un giro di usura nei confronti di oltre 181 vittime nonché una costante attività abusiva di money transfer a favore di migliaia di immigrati residenti in diverse regioni d'Italia per oltre 3,5 milioni di euro. Tra aprile e agosto dello scorso anno erano stati arrestati i due indiani ritenuti a capo dell'organizzazione e denunciate 12 persone. Ora l'intervento dei finanzieri finalizzato all'individuazione del patrimonio mobiliare ed immobiliare riconducibile agli indagati. Il sequestro dei beni è stato operato anche nei confronti di quelle persone che si sono prestate, in cambio di denaro, ad intestarsi beni riconducibili direttamente o indirettamente agli indagati. La misura di prevenzione patrimoniale è finalizzata alla confisca dei beni sequestrati.

 

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×