20 febbraio 2020

Oderzo Motta

CITTADINI INFURIATI PER LA QUESTIONE POSTUMIA

I residenti denunciano bollette elevatissime e mancanza di manutenzione

| commenti |

| commenti |

Oderzo - Riunione affollata, qualche giorno fa a Oderzo, e relativa ai bollettini, piuttosto salati, che le famiglie residenti lungo la regionale Postumia dovranno pagare ex lege a Veneto Strade.

Il fatto è che molte di esse si stanno lamentando non solo e non tanto per l’alto costo della “bolletta” ma soprattutto per la mancanza di manutenzione. «Da parecchio tempo – spiegano gli opitergini – attendiamo manutenzioni che non vengono fatte.

Ci troviamo a vivere lungo una strada in cui le macchine sfrecciano ad alta velocità senza che la sede viaria sia ammodernata».

I problemi snocciolati durante l’incontro? Il mancato rifacimento del marciapiede di Fratta, la poca manutenzione della rotatoria, sempre in località Fratta, idem per la frazione Rustigné, in cui si lamenta il deterioramento dell’asfalto realizzato nel 2001.

Il locale gruppo Ulivo-PD ha chiesto al comune un’azione congiunta a livello legale contro gli elevati importi tariffari richiesti alle famiglie dirimpettaie da Veneto Strade.

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

immagine della news

16/07/2017

Auto s'incendia in Postumia

L'episodio domenica pomeriggio lungo la Regionale tra Levada di Ponte di Piave e Rustigné di Oderzo

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×