09 aprile 2020

Vittorio Veneto

GRANDINE E PIOGGIA: VIGNETI DEVASTATI

La sinistra Piave flagellata dal maltempo

| | commenti |

| | commenti |

Vigneti danneggiati, case allagate, strade invase dagli alberi abbattuti dal vento: ieri pomeriggio una tromba d'aria si è abbattuta sulla Marca e in particolare sulla Sinistra Piave, provocando danni in diversi Comuni della Provincia. I Vigili del Fuoco sono stati impegnati dal tardo pomeriggio a tutta la nottata, chiamati un po' dovunque per prosciugare case e rimuovere piante che ingombravano le strade.

Flagellate soprattutto le campagne attorno a Colle Umberto, dove la grandine ha bombardato i vigneti, abbattendo diversi pali di sostegno delle viti ed estirpando anche alcune piante. Ingentissimi i danni: da una prima stima sembra che sia andato perduto almeno metà del raccolto.

Tombini e caditoie intasate in centro a Conegliano, dove le strade e i pianterreni di diversi edifici sono stati allagati. Il caso più eclatante in via Verdi, dove si sono riempiti d'acqua gli scantinati e i garage di un condominio: circa 9000 metri cubi di liquido limaccioso hanno richiesto l'intervento di ben tre squadre di Vigili del Fuoco partite da Conegliano e da Treviso.

Particolarmente colpita nel coneglianese anche San Pietro di Feletto, dove sono stati invasi dall'acqua i piani inferiori di numerose abitazioni in via Santa Pasqua, via Cervano, via San Marco e via Pianale: qui i pompieri hanno dovuto lavorare con l'idrovora a più riprese e in più punti fino all'una di questa mattina. 

La pioggia battente che ieri nel tardo pomeriggio si è rovesciata nel Quartier del Piave ha causato allagamenti anche a Sernaglia della Battaglia, dove in via Farra è finito sott'acqua lo scantinato di una casa. Stesso scenario anche a Nervesa della Battaglia, Orsago e San Fior, dove durante la notte diverse famiglie hanno dovuto chiamare soccorsi per liberare le loro case dall'acqua.

Poco dopo le 17.30 di ieri, a Godega di Sant'Urbano, i Vigili del Fuoco hanno invece dovuto mettere in sicurezza dei pali pericolanti in via Baver.

Oltre alla pioggia e alla grandine, anche le forti raffiche di vento hanno causato disagi e problemi in tutta la Provincia: grossi rami spezzati, piante e alberi sono stati trascinati in mezzo alle strade, ostruendo il traffico in via Doberdò a Villorba, in via Postioma a Maser, in via del Sole a Farra di Soligo, in via Guizza a San Pietro e in via Baselghelle a Mansuè. 

 

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×