28 marzo 2020

Conegliano

SEQUESTRA E VIOLENTA L'EX FIDANZATA: 5 ANNI E 6 MESI DI RECLUSIONE

La perizia psichiatrica ha stabilito che l'uomo soffre di un vizio parziale di mente

| | commenti |

| | commenti |

Conegliano - Ieri mattina il 42enne di Codognè, Fabio Benotto, in tribunale a Treviso è stato condannato a 5 anni e 6 mesi di reclusione. L'uomo era accusato di aver sequestrato in casa la sua ex fidanzata, di averla ammanettata e minacciata col fucile e di averla violentata. Il pubblico ministero Barbara Sabattini aveva chiesto sette anni ma probabilmente sullo sconto della pena ha influito la perizia psichiatrica che ha stabilito che l'uomo soffre di un vizio parziale di mente. L'ex compagna di Benotto, vittima delle sue violenze, è una commessa di Conegliano, che nel giugno dello scorso anno aveva raccontato di un pomeriggio terribile: l'ex fidanzato si era recato da lei con la scusa di prendere dei libri e l'aveva aggredita prima con lo spray urticante, poi con il fucile e infine ammanettata e violentata. la donna ha ottenuto 40 mila euro di risarcimento.

 

Leggi altre notizie di Conegliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×