26 gennaio 2020

Castelfranco

CALCI E PUGNI AI CARABINIERI AL POSTO DI BLOCCO

L’aggressione, da parte di un operaio 37enne di Asolo, è avvenuta durante un normale controllo sabato notte

| commenti |

| commenti |

Riese – Si trattava di un normalissimo controllo. I carabinieri hanno semplicemente alzato la paletta e richiesto i documenti. Ma non hanno nemmeno fatto in tempo a chiederli. P.T., 37 anni, di Asolo, operaio con precedenti penali, seduto dalla parte passeggero in evidente stato di ubriachezza, è uscito menando calci e pugni. Una furia.

I militari facevano fatica a contenerlo, tanto da essere costretti a chiamare una pattuglia in rinforzo. Solo dopo l’arrivo di una seconda pattuglia dalla stazione di Riese sono riusciti a calmare l’uomo. L’operaio è stato arrestato per resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale, oltre che per ingiuria e danneggiamento.

È stato trasferito nel carcere di Santa Bona a Treviso. Il conducente del mezzo, F.S., di Riese, dopo che l’amico è stato tranquillizzato è stato sottoposto all’alcoltest ed è stato riscontrato lo stato di ubriachezza. È stato denunciato per guida in stato d’ebbrezza e c’è stato anche il sequestro del mezzo.

 

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×