10 aprile 2020

Conegliano

VERTICE TREVISO-FRIULI SULL'A28

Muraro conferma l'intenzione di liberalizzare la tratta Sacile Conegliano

| | commenti |

| | commenti |

Conegliano. A28 libera da Sacile a Conegliano?  Muraro non si tira indietro: "Ci faremo fornire da Autovie Venete uno studio delle previsioni di traffico per poi decidere", ha affermato ieri il presidente della provincia di Treviso al termine dell'incontro con l’assessore alla mobilità della Regione Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi.

Nel meeting con l'assessore friulano, Muraro ha affrontato diversi temi legati alla viabilità e in particolare all'incompiuta Autostrada A28. "Mi è stato confermato - ha affermato il presidente provinciale - che nella primavera 2010 l’infrastruttura sarà completata e aperta al traffico".

Punto dolente della viabilità collebata all'A28 la bretella di Pianzano. "L’opera è bloccata anche a causa del precedente Ministro Di Pietro - sostiene Muraro -  che ha allungato i tempi per nominare un tecnico ministeriale di sua fiducia, il quale non ha ancora assegnato i lavori. Sia io che Riccardi siamo preoccupati, in particolare per i cittadini di Godega e Pianzano, perché se continua così l’Autostrada sarà finita prima della bretella".

 

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×