26 gennaio 2020

Castelfranco

GIOVANISSIME VITTIME

Due incidenti nella notte. Morti sulla strada due ragazzi di 21 e 18 anni.

| commenti |

| commenti |

In poco meno di un'ora due incidenti mortali sulle strade trevigiane. A trovare la morte nella notte tra sabato e domenica in due diversi schianti due giovanissimi di soli 18 e 21 anni. Il primo incidente, verificatosi a Roncade a mezzanotte ha coinvolto il 21enne Marco Buranel. Il secondo, all'1.30 a Castelfranco. La vittima è Helton Tanci, 18 anni di nazionalità albanese.

Castelfranco – 18 anni. Una vita intera da vivere. Tutto è finito addosso ad un platano. Helton Tanci, albanese, è morto durante il trasporto in ospedale. L’incidente è avvenuto nella notte tra sabato e domenica, all’1 circa, in borgo Padova a Castelfranco, a poche decine di metri del cavalcavia che conduce in centro storico.

L’albanese era quasi arrivato a casa; regolarmente in Italia, risiedeva infatti in via Zanandrea insieme ai suoi fratelli. Rimasto ferito il conducente dell’Alfa 147 finita addosso all’albero. Si tratta di un connazionale, H.B. le iniziali; i due stavano rientrando da una serata di svago.

L’impatto è stato talmente violento che il motore dell’auto è schizzato fuori dal cofano colpendo un mezzo che proveniva in direzione opposta: ferite in maniera lieve le persone a bordo. Forse l’alta velocità alla base della tragedia. Pare che il giovane alla guida abbia perso il controllo dell’auto proprio per questo.

Chi è sopraggiunto sul posto immediatamente dopo l’uscita di strada del mezzo si è ritrovato di fronte ad una scena straziante: Helton Tanci era stato sbalzato fuori dall’abitacolo. Inutile il tentativo di salvarlo da parte dei sanitari del pronto soccorso di Castelfranco.

Roncade - Sbalzato fuori dall'abitacolo e schiacciato dalla sua stessa automobile. Marco Buranel, elettricista 21enne di Roncade, viaggiava da solo quando ha perso il controllo del suo veicolo ed è uscito di strada.

Il giovane aveva trascorso la giornata al matrimonio della cugina ed aveva appena salutato i parenti per uscire con gli amici. Stava percorrendo la provinciale 64 in direzione del centro di Roncade quando è uscito di strada, è volato contro il muro di cemento di un cantiere ed ha abbattuto un palo della luce. La violenza dell'impatto ha sbalzato il ragazzo fuori dall'abitacolo e lo ha scaraventato a terra. Nel frattempo la sua auto, dopo una carambola, è ricaduta sul corpo del 21enne steso sull'asfalto.

Un colpo terribile, che non ha lasciato scampo a Buranel. Quando i residenti nelle vicinanze del cantiere sono usciti, attirati dal frastuono dell'incidente, non hanno capito subito cosa fosse successo. Solo l'intervento dei Vigli del fuoco, che hanno illuminato il luogo e hanno sollevato l'automobile distrutta, ha permesso di scoprire il corpo del giovane elettricista, schiacciato dall'automobile.

A casuare l'uscita di strada dell'auto di Buranel potrebbe essere stato lo scoppio di un pneumatico. Ma a determinare la violenza dello schianto e i tragici esiti dell'uscita di strada sembra sia stata ancora una volta l'alta velocità.

 

 

Leggi altre notizie di Castelfranco
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×