21 febbraio 2020

Mogliano

NOVELLO NON VOTERÀ PER IL PD COMUNALE

Sceglierà una lista civica di centro-sinistra

| commenti |

| commenti |

Mogliano - Novello dice no al Pd. L’ex segretario dei Ds di Mogliano Massimo Novello infatti non sosterrà il Partito Democratico alle prossime consultazioni per la scelta della giunta Comunale di primavera.

Novello conferma la fedeltà al PD a livello nazionale, ma a livello comunale sosterrà una lista civica di centrosinistra e non il Partito, da cui a Mogliano non si sente rappresentato.

Novello è stato anche coordinatore del tavolo dell’Unione e nel 2006: fu uno dei nomi strategici che portarono al primo turno Giovanni Azzolini alla poltrona di primo cittadino.

Al dirigente politico non è andata giù l’indifferenza del coordinamento regionale riguardo ai malumori interni del circolo locale: per l’esponente politico si è perso del tempo per costruire una realtà politica in grado di mantenere le promesse con gli elettori.

Novello conferma come continuerà per la sua strada e non camminerà insieme ad Azzolini, il quale non ha smentito possibili accordi col centrodestra.

Nonostante avesse fatto di tutto, in ambito DS, per non far cadere la Giunta dell’allora sindaco. Nel 2006 Pdl e Centrosinistra si sfidarono compatti. Con Donata Dalla Valle, Valter Tressoldi e Roberto Zago aumentano le liste civiche in corsa.

 

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×