25 novembre 2020

Montebelluna

Nuovo teatro a Montebelluna: si aprono le adesioni alla Fondazione

Il Comune ha pubblicato un link per chi desidera candidarsi alla gestione del futuro teatro cittadino

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Nuovo teatro a Montebelluna: si aprono le adesioni alla Fondazione

MONTEBELLUNA – Avviata ufficialmente la campagna di adesione per l’individuazione dei soci della Fondazione di partecipazione destinata ad occuparsi della gestione del nuovo teatro di Montebelluna. L’iniziativa parte dal Comune che tiene a precisare che la partecipazione è volta a: “Contribuire alla formazione sociale e culturale della collettività, avrà come scopo la formazione, la promozione la diffusione della cultura e dell’arte, tramite forme di interdisciplinarietà di linguaggio e produttive”.

In particolare, la Fondazione promuoverà la diffusione della cultura dello spettacolo dal vivo, delle arti musicali e teatrali in ogni loro forma, delle arti visive e performative in generale e della cultura artistica storica umanistica sociale scientifica. L’adesione potrà avvenire secondo tre forme, ovvero in qualità di fondatori promotori, sostenitori o volontari. Questa à la pagina web per le informazioni.

Spiega il sindaco, Marzio Favero: “L’avviso è funzionale a raccogliere le manifestazioni di interesse nei confronti della Fondazione che andrà a gestire il futuro teatro sociale di Montebelluna. Ovviamente, appartiene alla prima categoria Il Comune che è il socio fondatore; però lasciamo aperta la possibilità, se qualche realtà istituzionale o privata lo ritiene, di poter dare il proprio contributo per la costituzione della Fondazione. La seconda e la terza categoria di soci rispondono all’idea di attivare una gestione partecipata del teatro.

La categoria dei soci sostenitori è formata da coloro che desiderano supportare le attività del futuro teatro con una donazione annua. L’importo minimo sarà concordato in un’apposita riunione con coloro che dovessero manifestare il loro interesse a sostenere il teatro. La terza categoria di soci che è quella dei volontari che possono desiderare di far parte dell’intrapresa del teatro offrendo prestazioni in beni o servizi. Solo a titolo di esempio, ci può essere l’artigiano pronto a dare il suo contributo per le manutenzioni ordinarie; oppure vi può essere l’associazione che si offre di garantire alcuni spettacoli durante l’anno. Lo spettro di possibilità di partecipazione da parte dei soci volontari sono molteplici. Nella sostanza l’obiettivo è quello di dar vita ad un teatro in forma sociale.

Diamo tempo 15 giorni per raccogliere le prime adesioni. L’importante per noi è partire con un nucleo di soci sostenitori e volontari. Poiché saranno necessari due anni per arrivare ad aver a disposizione il teatro, durante il percorso avremo tutto il tempo per aumentare le adesioni. A breve saranno convocate le commissioni cultura e statuto per concludere la definizione dell’assetto dello Statuto con la collaborazione di un notaio. Lo scopo è quello di approdare a breve in Consiglio comunale per l’approvazione dell’atto costitutivo e dello Statuto”.

Aggiunge l’assessore alla cultura, Debora Varaschin: “Da oggi parte il primo step per cercare chi, insieme al Comune, vuole far parte di questa straordinaria realtà. Le forme sono molteplici, i dettagli sono contenuti nella manifestazione di interesse pubblicato nel sito dell’amministrazione. Nei mesi scorsi abbiamo incontrato numerose realtà del territorio, associazioni, aziende e sarà nostra cura nei prossimi giorni contattarle per poter capire la volontà di far parte della Fondazione, precisando che questo è solo un primo momento di raccolta adesioni. Nonostante il periodo che stiamo vivendo, sono certa che le adesioni nelle varianti previste non mancheranno, l’entusiasmo nelle diverse riunioni o semplicemente incontrando persone vicine al mondo culturale, lasciano ben sperare”.
 

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×