27 settembre 2021

Vittorio Veneto

Obbligo di green pass anche per chi lavora in bar e ristoranti? "L'80% delle attività non sarebbe in condizione di lavorare"

L'appello di Ascom Vittorio Veneto: "Misura ancora più onerosa e impossibile da applicare per le imprese”

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Obbligo di green pass anche per chi lavora in bar e ristoranti?

VITTORIO VENETO - Obbligo del green pass anche per chi lavora nei bar e nei ristoranti. In questi giorni il Governo potrebbe adottare anche questo provvedimento, estendendo l’obbligo del “lasciapassare” anche ai lavoratori del settore della ristorazione. Il 6 agosto il green pass diventerà obbligatorio: servirà per accedere a piscine, palestre, ristoranti (al chiuso), spettacoli. Al momento, però, il regolamento non prevede l’obbligo del green pass per i lavoratori di questi settori.

 

“Estendere l’uso del certificato anche ai dipendenti, senza il sostegno di una normativa o comunque un accordo con i sindacati dei lavoratori, renderebbe la misura ancora più onerosa e impossibile da applicare per le imprese”, si legge in una nota di Ascom Vittorio Veneto. Molte attività, quindi, potrebbero essere messe in difficoltà dal nuovo provvedimento.

 

Uno dei problemi riguarda anche l’età dei dipendenti dei locali: “Se l’obbligo dovesse partire già da agosto l’80% dei ristoranti/pubblici esercizi non sarebbe in condizione di lavorare perché molti dipendenti sono giovani e giovanissimi che ancora non hanno completato il ciclo vaccinale o che ancora non si sono fatti il vaccino, e che certo non possono farsi un tampone ogni due giorni per lavorare”, sostiene l’associazione di categoria.

 

Ascom chiede quindi l’istituzione di un “tavolo tecnico che chiarisca modalità di controllo ed eventuali responsabilità in capo agli imprenditori”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×