26 gennaio 2020

Treviso

Ogni anno nella Marca 350 persone muoiono di fumo

L’Ulss 2 della Marca ha messo in campo diverse iniziative per sensibilizzare i giovani sulla pericolosità del fumo

Isabella Loschi | commenti |

immagine dell'autore

Isabella Loschi | commenti |

Ogni anno nella Marca 350 persone muoiono di fumo

TREVISO - Oggi è la Giornata mondiale senza tabacco. Ancora oggi 8 milioni di persone muoiono ogni anno nel mondo a causa del fumo. In provincia di Treviso muoiono prematuramente a causa del fumo circa 350 persone l’anno (1 morto prematuro ogni 6 è causato dal fumo). Secondo i dati dei sistemi di sorveglianza Passi e Passi d’Argento attualmente in provincia di Treviso fuma il 22% della popolazione adulta (circa 140.000 persone); l’11% di questi fuma più di 20 sigarette al giorno.

Tra gli adolescenti fuma abitualmente c’è un 15enne su 10, mentre tra i più giovani questa pericolosa abitudine sembra essere quasi assente. L’età maggiormente colpita è quella tra i 18 e i 24 anni, in particolare gli uomini rispetto alle donne (26% contro 18%).

Anche se il fumo è dannoso principalmente per chi ha questa abitudine (metà dei fumatori muore a causa delle sigarette che fuma), è essenziale ricordare che circa 1 milione dei morti da fumo sono dovuti al fumo passivo e che questa esposizione, per cui non ci sono livelli di sicurezza, riguarda spesso i bambini. In provincia di Treviso il divieto di fumo nei locali e nei luoghi di lavoro è rispettato nel 95% dei casi. Solo nel 4% delle abitazioni si fuma abitualmente.

Per questo l’Ulss 2 della Marca ha messo in campo diverse iniziative per sensibilizzare le persone sulla pericolosità del fumo. In particolare nelle scuole: “Più presto si inizia a fumare e più probabile è diventare fumatori regolari in età adulta - spiega l’Usl - È perciò importante intervenire prima possibile al fine di prevenire o ritardare l’iniziazione al fumo tra gli adolescenti ed aumentare la loro capacità di tenere sotto controllo il passaggio dalla sperimentazione al fumo abituale”. A tale scopo l'Ulss 2 propone agli Istituti scolastici superiori del territorio progetti specifici che hanno come obiettivo la promozione di ambienti liberi dal fumo, attraverso la costituzione gruppi di studenti peer educators, capaci di costruire interventi efficaci rivolti ai compagni sul tema del tabagismo.

Per dare supporto ai fumatori che vogliono smettere l’Ulss 2 ha sviluppato un Livello di Trattamento Specialistico che prevede corsi per smettere di fumare (in gruppo).
I corsi sono aperti a tutti. Si tratta di di 9/10 incontri nell'arco di 2 mesi circa in orario serale, condotti da personale specificamente formato.

Per informazioni ed iscrizioni è possibile rivolgersi a: Servizio Promozione della Salute Treviso 0422 323735 - guadagnaresalute@aulss2.veneto.it o alla Lilt Lega Italiana Lotta ai Tumori sede di Treviso 0422 321855.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×