29 marzo 2020

Mogliano

Oltre 500 persone per dire addio ad Adriano

Ieri si è tenuto il funerale di Adriano Nika, il 20enne che ha perso la vita dopo un malore durante una partita di calcio con gli amici

| commenti |

| commenti |

Oltre 500 persone per dire addio ad Adriano

ZERO BRANCO - Oltre 500 persone si sono presentate ieri nella chiesa di Zero Branco, per porgere l’ultimo saluto ad Adriano Nika. Il 20enne si era sentito male, domenica scorsa, durante una partita a calcio con gli amci. Il ragazzo era stato portato d’urgenza all’ospedale Ca’ Foncello di Treviso dove è spirato martedì. Sul feretro di Adriano mamma Valbona, papà Sokol e la sorella Alba, a cui dall'Albania si è aggiunta la fidanzata Emanuela, con cui il 20enne si sarebbe dovuto sposare in aprile, hanno posto da un lato la bandiera dell'Albania, dall'altra una maglietta dell'Inter, la squadra del cuore del ragazzo, con il numero 10 ed il suo nome.

 

Profondo il dolore della comunità rimasta attonita di fronte alla morta del ragazzo.«Siamo di fronte ad una tragedia incomprensibile, abbiamo perso un figlio, un amico, un ragazzo buono e sorridente»ha detto don Corrado Cazzin, parroco di Zero. All'uscita del feretro vi è stato il lancio al cielo di tanti palloncini bianchi e l'applauso dei presenti

 

Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×