25 febbraio 2020

Treviso

Ospedali attenti alla salute femminile nella Marca Trevigiana

13 bollini rosa complessivi assegnati agli ospedali della Marca per i servizi alla donna

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Bollini rosa

TREVISO – La Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, ha assegnato ben 13 bollini rosa ai nosocomio della Marca tra i quali primeggio il Cà Foncello di Treviso con il punteggio massimo di 3 bollini mentre gli altri ospedali di Oderzo, Montebelluna, Castelfranco, Conegliano e Vittorio Veneto ottengono 2 bollini ciascuno.

“Siamo molto soddisfatti per i 13 bollini rosa ottenuti dai nostri ospedali – ha commentato il direttore generale, Francesco Benazzi -. Si tratta di un riconoscimento che conferma l’attenzione delle nostre strutture nei confronti delle donne, attraverso l’attivazione di servizi e percorsi dedicati. Un ringraziamento particolare va a tutte le nostre pazienti così come a tutti gli operatori coinvolti nelle varie iniziative”.

“La 9a edizione dei Bollini Rosa, che ha visto la partecipazione di 344 ospedali italiani e il patrocinio di 23 società scientifiche – ha sottolineato Francesca Merzagora, Presidente Onda - rinnova l’impegno nella promozione di un approccio gender-oriented all’interno delle strutture ospedaliere. Qualità e appropriatezza delle prestazioni erogate dal Servizio Sanitario Nazionale, elementi indispensabili per assicurare uniformità di accesso alle prestazioni, sono evidenziate dagli ospedali con i Bollini Rosa che vengono valutati e premiati mettendo in luce le specialità di maggior impatto epidemiologico nell’ambito della salute femminile, i servizi e i percorsi dedicati nonché l’accoglienza e l’accompagnamento alle donne”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×