30 marzo 2020

Montebelluna

Pacco fermo ma nessuno lo avvisa: il mittente costretto a riprenderselo e a consegnarselo da solo

I cittadini arrabbiati puntano il dito sul servizio consegne di Poste italiane

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Postino

CAERANO – Ennesimo episodio di disservizi nella consegna di pacchi e corrispondenza. Un residente di Caerano di San Marco ha infatti, lamentato: “… il pessimo servizio delle poste italiane nel nostro paese. Ho un pacco fermo dal 15 novembre. Nessun avviso. Mi ha dovuto avvisare chi mi ha spedito il pacco dagli Stati Uniti che questo era fermo in deposito dal 15. Chiamo e mi dicono "Sì il pacco è qui"... magari avvisarmi non sarebbe male. Assurdo”.




Questo è il post di un caeranese insoddisfatto che però ha fatto emergere casi anche più clamorosi come quello di un cittadino che spiega: “Poste italiane: pacco partito da Biadene con destinazione a Caerano. Per 3 giorni nessuno sapeva nulla, il 4 giorno è ricomparso a Montebelluna dove il mittente è andato a prenderlo e me l'ha portato di persona... Scandaloso è dire poco”.




Se i pacchi faticano ad arrivare ai destinatari va detto che anche per la corrispondenza si registrano problemi degni di nota, come del resto vi avevamo dato conto anche qualche mese fa, sempre in quel di Caerano: “Lasciamo perdere, a me lasciano le raccomandate in giro senza farle firmare – afferma una signora, esasperata -. Senza contare le bollette che non arrivano”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×