02/12/2021pioggia

03/12/2021poco nuvoloso

04/12/2021velature estese

02 dicembre 2021

Conegliano

Il Pd vota Chies: a Conegliano scoppia la polemica

Anche parte del centrosinistra critica l'atteggiamento del Partito Democratico

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Il Pd vota Chies: a Conegliano scoppia la polemica

CONEGLIANO - Anche Alessandro Bortoluzzi critica il Pd. “Mi rammarico nel vedere il mio partito prendere apertamente posizione a favore di uno dei due candidati che si sfidano al ballottaggio del 17 e 18 ottobre”, dichiara lo storico esponente dem. Ieri, infatti, il Pd ha ufficializzato il proprio appoggio al candidato Fabio Chies, che domenica e lunedì sfiderà Piero Garbellotto al ballottaggio.

 

“Continuo a credere che la posizione più giusta sia quella di lasciare libertà di voto agli elettori. D'altra parte il voto è proprio così, libero – sostiene Bortoluzzi -. Non credo che il tentativo di orientarlo verso un candidato che abbiamo contribuito a far cadere lo scorso novembre possa essere facilmente compreso”. Anche gli esponenti dell’area vicina al Movimento 5 Stelle, forza che ha appoggiato il centrosinistra al primo turno, concordano con l’esponente del Pd. “Il Partito Democratico appoggia apertamente un candidato sindaco che fino a pochi giorni fa era uno dei suo avversari – commenta Carlo Dal Vera, consigliere di Progettiamo Conegliano -. Il rappresentante del fallimento amministrativo di Conegliano dello scorso anno, sfiduciato e mandato a casa dallo stesso Partito Democratico, oggi dà fiducia a persone accusate di incapacità di dialogo e di condivisione”. Dal Vera ha deciso, “come Bortoluzzi e Francesca Di Gaspero, di lasciare libertà di scelta ai cittadini che al primo turno hanno votato per un futuro diverso”.

 

Anche Conegliano in Azione, forza che ha sostenuto proprio Di Gaspero durante la campagna elettorale, “si unisce alle altre forze politiche nell’esortare i cittadini a partecipare al voto, lasciando libertà di espressione ai propri iscritti e simpatizzanti, auspicando che il nuovo sindaco di Conegliano possa essere eletto con un largo e ampio consenso. Conegliano in Azione è ben lontana dalla linea politica espressa dai partiti che sostengono la candidatura di Piero Garbellotto”.

 

Articolo Uno, forza rappresentata da alcuni candidati della lista “Noi democratici”, sta invece con il Pd. “Abbiamo raggiungo con il candidato Fabio Chies un accordo programmatico che ricalca quelle che fin da subito sono state le aree d’interesse della nostra azione politica per il bene della città di Conegliano”, fa sapere Articolo Uno. I punti di convergenza riguardano il sociale, l’istruzione, il rilancio del turismo e del commercio.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×