06/02/2023nuvoloso

07/02/2023sereno

08/02/2023sereno

06 febbraio 2023

Montebelluna

Pederobba esulta, Fabrizio De Poi ha vinto il “Festival mondiale della canzone funebre”

Il cabarettista ha trionfato alla competizione canora con il suo spassoso inedito "La Nonna Immobile", IL VIDEO

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Fabrizio De Poi

PEDEROBBA – Una competizione davvero sopra le righe, quella del “Festival mondiale della canzone funebre”, ma che negli anni si è ritagliata un posto di primordine tra le gare canore più bizzarre a livello internazionale, visto che ne hanno scritto media di tutto il mondo. Il festival si svolge ogni 2 novembre a Rivignano (Udine) durante la “Fiera dei Santi” ma l’edizione 2022 ha suscitato un pizzico d’orgoglio anche nella Marca.

Proprio così perché a trionfare ieri sera è stato il bravo cabarettista e cantautore Fabrizio De Poi di Pederobba con il suo brano inedito "La Nonna Immobile", una spassosa canzone che non manca certo di attualità vista la recessione economica in atto. Già perché nel testo il nostro De Poi ha narrato la vicenda di una nonna passata a miglior vita ma “in segreto”, dato che i parenti dopo il trapasso hanno continuato a percepirne la pensione e pure l’accompagnatoria, per tirare a campare.

La canzone, perciò, oltre a far sorridere è anche uno spunto di riflessione, pur se amaro. Doveroso dire che il linguaggio usato da Fabrizio De Poi nel suo brano è tutt’altro che irriverente, certo induce all’ilarità ma con garbo. La performance del cantautore è stata davvero impeccabile e ha “tradito” la sua innata vena cabarettistica, conquistando il pubblico e la giuria del Festival mondiale della canzone funebre. Bravo Fabrizio!

 

Leggi anche:


Il cabarettista Fabrizio De Poi di Pederobba parteciperà al “Festival mondiale della canzone funebre”  



 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttrice responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×