04/12/2021nubi sparse

05/12/2021pioggia debole e schiarite

06/12/2021sereno

04 dicembre 2021

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Photored in arrivo a Bigolino ma "non per fare cassa"

Attivo a partire da metà gennaio per conferire maggiore sicurezza all'incrocio

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Cartello photored Bigolino

VALDOBBIADENE – Entrerà in funzione intorno alla metà di gennaio il nuovo photo-red posto sul semaforo di Bigolino. Già sul finire del 2020 sono comparsi i cartelli che avvertono della rilevazione automatica delle infrazioni semaforiche, cioè a coloro che passeranno con il rosso verrà automaticamente staccata una sanzione.



I cartelli hanno già alimentato numerose voci, alcune infondate, tanto che il sindaco Luciano Fregonese, anche con un post pubblicato sul proprio profilo Facebook, ha deciso di fare chiarezza. Come prima cosa precisa che l’obiettivo del photo-red non è fare cassa, bensì incrementare la sicurezza stradale in uno snodo viario tristemente noto per i tanti incidenti verificatisi negli anni, anche mortali. E il photo-red scatterà quando un mezzo inizierà l’attraversamento dell’incrocio con il rosso, non con l’arancione.



«L'arancione serve per avvisare il rosso e quindi il codice della strada prevede che con l’arancione si valuti di rallentare e fermare la corsa senza creare pericolo, non dice di passare con l’arancione finché non diventa rosso – ricorda Fregonese -. Peraltro, in ambo i versi di percorrenza la visibilità dei semafori è ampia e si riesce a vedere il momento in cui il semaforo passa dal verde all'arancione, avendo il tempo di valutare se sia possibile rallentare e fermare la propria corsa».



«In questi 6 anni – conclude - abbiamo investito più di 200mila euro per la sicurezza stradale: 40 telecamere, 4 box autovelox fuori dalle scuole e nei punti pericolosi dei centri abitati, 4 portali letture targhe lungo le strade di accesso a Valdobbiadene e ora il photo red al semaforo più pericoloso di Valdobbiadene, oltre ai corsi di sicurezza stradale nelle scuole materne, elementari e medie».


 


| modificato il:

foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×