05 dicembre 2020

Montebelluna

Il poeta Michele Izzo ha animato il premio letterario “Onigo Mura Bastia”

Il vincitore assoluto del concorso è stato Antonio Girardi di Rosà

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

MICHELE IZZO

PEDEROBBA - Si è conclusa recentemente al parco Opere Pie d’Onigo la V° edizione del Concorso Letterario Nazionale “Onigo Mura Bastia” presieduto dal professor Sergio Ramon, organizzato dal Circolo Culturale San Bastian e il patrocinio del Comune e della Proloco di Pederobba.

 

Quest’anno l’organizzazione del Premio è stata affidata all’autore montebellunese Michele Izzo, che ha avuto anche l’onore di presiedere la giuria. I 325 autori partecipanti, in tempo di coronavirus, hanno dimostrato che è possibile vincere la paura con la bellezza delle parole e con l’unione di intenti.

 

Il vincitore assoluto del concorso è Antonio Girardi di Rosà, a cui è stato consegnato il trofeo in acciaio “Un mondo diVerso” dell’artista Mario Favero, seconda classificata Andreina Trusgnach, terzo exequo Lucia Zappalà e Stefano Peressini.

 

Tra gli altri premiati Elvio Angeletti, Tonino Pitzianti, Stefano Baldinu e Francesca Roccon. Il Premio Letterario gratuito trevigiano si colloca così tra i concorsi di poesia più importanti del Veneto con partecipanti in crescita e qualità elevata.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

immagine della news

24/09/2012

UN REQUIEM PER ZANZOTTO? PER FAVORE, NO

L’amarezza della vedova del poeta di Pieve di Soligo per l’iniziativa organizzata a quasi un anno dalla morte del poeta nel suo paese natale

immagine della news

05/11/2008

SIAMO TUTTI INNOCENTI. O QUASI

Carlo Piasentin, nell’ultimo libro di “quasi poesie” , ci rincuora con un refrain-verità: “La colpa la è senpre de queàltri”

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×