08/12/2021rovesci di pioggia

09/12/2021pioggia debole

10/12/2021pioviggine

08 dicembre 2021

Mogliano

Polo Amazon di Roncade, intesa tra Sindacati e Comune

Protocollo Sindacati-Comune per favorire legalità, buona occupazione e sostenibilità ambientale

|

|

Polo Amazon di Roncade

RONCADE - Rispetto dei contratti nazionali di lavoro del settore, legalità e trasparenza negli appalti, assunzioni stabili e impegno fattivo per garantire livelli alti di sicurezza così come agibilità e diritti sindacali e sostenibilità ambientale. Sono gli obiettivi del Protocollo d’intenti firmato mercoledì 1° settembre dalle Organizzazioni confederali Cgil, Cisl e Uil trevigiane e il Comune di Roncade per la tutela della legalità, della sicurezza, delle condizioni di lavoro e dell’ambiente nella realizzazione e nella gestione del nuovo polo logistico di Amazon in prossimità del casello autostradale Meolo-Roncade. La procedura di verifica preliminare di conformità del progetto presentato da Amazon si è conclusa con esito positivo lo scorso 8 luglio.

 

In previsione della presentazione del progetto definitivo, le parti sociali e l’Amministrazione comunale di Roncade si impegnano, attraverso l’intesa siglata mercoledì, a favorire il coinvolgimento di tutti i soggetti coinvolti nella realizzazione del polo e nella gestione delle attività, primi fra tutti Amazon e Techbau, ma anche appaltatori, subappaltatori e concessionari, per garantire le necessarie intese in materia di relazioni sindacali, di regolarità dei rapporti di lavoro e di protezione della sicurezza dei lavoratori impegnati nella realizzazione delle opere e nei servizi necessari alla costruzione e al funzionamento dello stabilimento produttivo. Riflettori puntati in primis sulla regolarità del lavoro, con l’impegno messo nero su bianco da parti sociali e Amministrazione comunale a far applicare le norme, rispettose dei contratti nazionali di settore, per la tutela dei lavoratori coinvolti nella realizzazione dello stabilimento destinato ad attività logistica e delle opere correlate. In caso di appalti e concessioni si inviteranno committente e sviluppatore ad usare il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, prevedendo l'inserimento di clausole sociali a garanzia della continuità occupazionale degli addetti.

 

Le assunzioni sul sito dovranno privilegiare tipologie di contratto dal carattere di stabilità e si dovranno privilegiare i percorsi di formazione previsti dalle Istituzioni competenti e concordati con le Organizzazioni Sindacali. Il Protocollo sottolinea l’importanza di un impegno comune per la prevenzione degli infortuni e, in generale, sulla sicurezza e la salute nei cantieri, promuovendo il ruolo e le funzioni degli RLS e degli RLST con il coinvolgimento e la collaborazione degli enti bilaterali ed istituzionali che si occupano della materia e prevedendo la figura del RLST di cantiere. L’impegno sarà volto poi a favorire i diritti sindacali all’interno del cantiere, ciascuno in relazione alle proprie competenze, anche sollecitando pratiche innovative di contrattazione sociale e di rappresentanza e favorendo la puntuale informazione a Cgil, Cisl e Uil di qualunque variazione intervenga negli accordi e nel cronoprogramma delle opere e di qualunque fatto possa impattare sull’occupazione degli addetti. Infine, lo sforzo per favorire forme di mobilità collettiva e sostenibile per consentire ai lavoratori .di raggiungere il luogo di lavoro, il tutto in un contesto volto a garantire una positiva integrazione della nuova attività con la comunità locale, anche per le ricadute abitative e di sviluppo locale.

 

“Il documento - affermano i segretari generali firmatari dell’intesa, Mauro Visentin (Cgil Treviso), Massimiliano Paglini (Cisl Belluno Treviso) e Gianluca Fraioli (Uil Treviso) - rappresenta un primo passo verso la direzione auspicata, con un impegno forte da parte delle Organizzazioni Sindacali e del Comune per coinvolgere e spingere Amazon al più puntuale rispetto della normativa, della regolarità degli appalti, della sicurezza e dell’applicazione dei contratti collettivi. È un Protocollo innovativo che punta fin da subito al confronto e che si inserisce nell’ambito di una collaudata contrattazione sociale con il Comune di Roncade”. "Abbiamo aderito con convinzione a questo protocollo - aggiunge il Sindaco di Roncade, Pieranna Zottarelli - poiché riteniamo fondamentale come Amministrazione e come Comunità che nel lavoro e nell'occupazione, sempre ed ovunque vengano garantiti la massima sicurezza degli ambienti di lavoro e il pieno rispetto sotto ogni profilo di tutti i lavoratori e collaboratori, donne e uomini, chiunque sia il datore di lavoro ed ovunque operi”.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Mogliano
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×