07 aprile 2020

Oderzo Motta

Ponte di Piave, la Regione stanzia settemila euro per la videosorveglianza

L'investimento complessivo calcolato dal comune è di circa 12mila euro

| commenti |

| commenti |

Ponte di Piave, la Regione stanzia settemila euro per la videosorveglianza

PONTE DI PIAVE - «Un contributo prezioso per la sicurezza e la tranquillità dei cittadini». Così Sonia Brescacin, consigliere regionale del gruppo Zaia Presidente, commenta la decisione della Giunta regionale di finanziare il rifacimento e potenziamento della videosorveglianza del Comune di Ponte di Piave.

 

«Il contributo arrivato da Palazzo Balbi, grazie alla richiesta di finanziamento presentata dall'amministrazione dell’ex sindaco Paola Roma – precisa il consigliere – è stato calcolato in 6.869,19 euro e andrà a coprire più della metà della cifra spesa dall’amministrazione comunale, pari a 11.970 euro. Un bel sollievo per le casse comunali e anche per i residenti di Ponte di Piave, preoccupati da i numerosi casi di furti nelle abitazioni e nei locali della zona che si sono verificati negli ultimi mesi. Grazie quindi alla Giunta regionale del Veneto che, stanziando questo contributo, è andata incontro alle esigenze e ai sentimenti dei cittadini, spendendosi in un settore, quello della legalità e della sicurezza, che è uno dei punti fermi del suo programma».

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×