24 ottobre 2020

Mogliano

Premio di scrittura “Le città di Berto”, a Mogliano la proclamazione dei vincitori

La cerimonia è in programma al Liceo Berto questo venerdì

|

|

Giuseppe Berto

MOGLIANO - Si avvicina la data della cerimonia finale che si svolge alternativamente a Mogliano e a Ricadi, in Calabria. In gara studenti di Treviso, Venezia, Vibo Valentia e, da quest’anno, Catanzaro.

Sono stati oltre 140 (+40 % sul 2018) gli elaborati presentati alla trentesima edizione del premio di scrittura “Le città di Berto” dai quali la giuria sceglierà i vincitori che saranno proclamati nel corso della cerimonia finale che si svolgerà venerdì 24 maggio al Liceo Berto di Mogliano Veneto.

In occasione di questa 30ma edizione il Premio è stato allargato anche agli studenti della provincia di Catanzaro, aggiuntasi a quelle di Treviso, Venezia e Vibo Valentia, per la volontà di rinsaldare e rinvigorire il rapporto culturale tra Veneto e Calabria, regioni cui è legata la vita di Giuseppe Berto, alla luce delle attività svolte a fine ottobre 2018 per il quarantennale della sua morte.

«La scrittura - si legge in una nota - continua ad appassionare i giovani, come dimostra la crescita della partecipazione al Premio che ha tre sezioni: il racconto lungo, il racconto breve e la poesia». Il premio è promosso dal Liceo Statale Berto di Mogliano Veneto, con il patrocinio del Liceo Berto di Vibo Valentia, dell’Associazione culturale Giuseppe Berto, della Provincia di Treviso, del Comune di Mogliano Veneto, e con il sostegno del Lions Club di Mogliano Veneto e della Giesse Macchine di Villorba. L’iniziativa ha ricevuto il sostegno anche di Intesa Sanpaolo.

In palio per le prime tre opere classificate di tutte le sezioni ci sono premi in denaro (400 euro al primo, 250 al secondo e 150 al terzo). Inoltre, i vincitori della sezione “racconto lungo” parteciperanno alla selezione del prossimo Concorso Campiello Giovani. Le opere dei concorrenti sono state valutate dalla giuria, presieduta da Emilio Lippi, direttore delle Biblioteche e dei Musei di Treviso, e formata da Patrizio Rigobon, docente di Catalano all’Università Cà Foscari, Luciana Ermini, direttrice dell’Eco di Mogliano e dai docenti Diego Bottacin, docente di Lettere presso la Scuola media Minerbi ed ex-sindaco di Mogliano, Elisa Tetamo, Alessandra Visentin e Stefano Stringini (membri interni). Segretaria del premio è Gabriella Ferman.

Venerdì 24 maggio, la cerimonia di proclamazione e premiazione dei finalisti si svolgerà alle 20.30 nell’Aula Magna Giancarlo Bertapelle del Liceo Berto di Mogliano.
 

 



Leggi altre notizie di Mogliano
Leggi altre notizie di Mogliano

Dello stesso argomento

immagine della news

18/10/2018

A 40 anni dalla scomparsa Mogliano ricorda Giuseppe Berto

Ricco il Il programma di iniziative tra il 22 e il 30 ottobre, promosso dall’Amministrazione comunale insieme all’Associazione Culturale Berto, al Liceo Berto, all’Università della Terza Età e al Cinema Busan

immagine della news

04/09/2017

Nuovo studio sulle fontane di Mogliano

Studenti del Berto al lavoro: allestita la mostra “L’acqua in 6 parole” nell’Aula Magna del Liceo per un progetto basato sui libri di storia locale ma anche sulle testimonianze dei cittadini

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×