25 ottobre 2020

Vittorio Veneto

Primi chiarimenti sul “giallo” dei voti assegnati a Balliana

Ora si attende l’ufficialità dal tribunale

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Primi chiarimenti sul “giallo” dei voti assegnati a Balliana

VITTORIO VENETO – Appreso dell’accaduto, il presidente del seggio 9 ieri, mercoledì, ha contattato Mirella Balliana, candidata alle regionali con la lista “Il Veneto che vogliamo”, chiarendo che effettivamente delle preferenze personali per Balliana al suo seggio c’erano state e che si sarebbe dunque trattato di un errore di trascrizione nel verbale.

 

Balliana all’indomani dello scrutinio si era stupita che le preferenze per lei in quel seggio fossero 0, sebbene alcuni suoi collaboratori le avessero assicurato di aver posto il suo nome sulla scheda.

 

«Il presidente del seggio molto cortesemente mi ha contattato – racconta Balliana -, scusandosi per l’accaduto. Mi ha detto a voce che si ricordava che mi erano state assegnate una ventina di preferenze personali. E mi ha detto di essersi attivato con il tribunale per correggere il verbale depositato in Comune. Si tratterebbe quindi di un errore di trascrizione, ma per averne la certezza bisogna vedere il secondo verbale depositato con le schede in tribunale. Mi sono attivata in queste ore anche con il tribunale e credo che la questione si potrà chiudere non appena mi verrà formalizzato l’errore e ci sarà l’aggiornamento delle preferenze a me assegnate».

 



foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×