07 giugno 2020

Treviso

La Provincia chiude con 7 milioni di avanzo

Marcon: "Saranno destinati alla riduzione del debito allo scopo di liberare risorse per il prossimo anno, per dare risposte ai comuni"

| commenti |

| commenti |

La Provincia chiude con 7 milioni di avanzo

TREVISO - Il consiglio provinciale di Treviso ha approvato il rendiconto della gestione per l’esercizio 2018 e la variazione di bilancio. La proposta ha avuto parere favorevole, espresso all’unanimità, dall’assemblea dei sindaci.

L’esercizio 2018 si chiude con un avanzo di amministrazione libero di circa 7 milioni di euro che l’amministrazione ha deciso di destinare alla riduzione del debito, allo scopo dichiarato e condiviso da tutti i sindaci di liberare risorse per il prossimo anno, per dare risposte alle aspettative dei comuni, in particolare per gli interventi sulla viabilità provinciale e sull’edilizia scolastica.

"La Provincia - ha dichiarato il presidente Stefano Marcon - sta ripartendo. Stiamo gettando le basi solide per poter finalmente programmare per i prossimi anni, dopo aver subito tagli indiscriminati che ci hanno costretto a versare allo Stato, dal 2013 al 2018, ben 158 milioni di euro. Grazie al contributo pluriennale previsto nella legge di bilancio 2019 ed alle scelte oculate di gestione finanziaria, oggi possiamo dire di essere nelle condizioni di poter progressivamente rimediare, nei prossimi esercizi, alle carenze che si sono determinate”. I sindaci intervenuti durante il dibattito hanno preso atto della mutata situazione e hanno espresso sostegno alle scelte che sono state illustrate.

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

immagine della news

05/05/2016

La Provincia non chiude

Il 18 maggio finisce il mandato Muraro. Cambierà poco in termini di competenze. Molto per i cittadini. Che non avranno più voce diretta

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×