24/01/2022nubi sparse

25/01/2022molto nuvoloso

26/01/2022coperto

24 gennaio 2022

Treviso

Quinto, aereo troppo basso danneggia il tetto di una casa

A segnale l'episodio il Comitato aeroporto Treviso: "Servono nuovi provvedimenti per evitare altri fenomeni simili"

|

|

Aereo

QUINTO DI TREVISO - Aereo in atterraggio troppo vicino alla casa. Risultato danni al tetto dell’edifico. Un nuovo caso di “vortex strike” - fenomeno che si crea durante la fase di atterraggio degli aerei a bassa quota - è avvenuto lo scorso dicembre ai danni di un’abitazione a Quinto di Treviso.

A segnalare l’episodio il Comitato aeroporto Treviso che più volte ha sollevato la questione degli aerei troppo vicini alle case in fase di atterraggio all’aeroporto Canova di Treviso. “Casa che trema, scuri che sbattono violentemente sulle pareti coppi divelti. E' passato l'ennesimo aereo in atterraggio che ha diritti acquisiti togliendo ai cittadini di Quinto il diritto alla sicurezza e alla salute”, scrive il Comitato, contrario al progetto di ampliamento dello scalo trevigiano.

“I residenti che vivono sotto le rotte di atterraggio e decollo del "Canova", devono convivere con una perenne situazione di pericolo, caratterizzata da problemi di sicurezza, inquinamento acustico e atmosferico, aggravata dall'incidenza del traffico sempre molto elevato nelle vicinanze dello scalo”.

Il Comitato chiede nuovamente alle autorità di prendere provvedimenti per evitare che fenomeni simili tornino a ripetersi. “Nella Valutazione di Impatto Ambientale tra gli aspetti ambientali rientrano anche gli effetti derivanti dalla vulnerabilità del progetto a rischio di gravi incidenti, possibilità che, visti i recenti e passati eventi, non è evidentemente mai stata tenuta in debita considerazione”.

 



Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×