28 settembre 2021

Valdobbiadene Pieve di Soligo

Ragazzi schedano l'archivio storico di Latteria Soligo

Protagonista una decina di ragazzi della Comunità Giovanile Onlus e della Piccola comunità

|

|

Ragazzi schedano l'archivio storico di Latteria Soligo

PIEVE DI SOLIGO - “Le vecchie carte di Latteria Soligo” è il nome del progetto dell’associazione Comunità Giovanile Onlus di Conegliano che nell’ambito del bando della Fondazione di Comunità Sinistra Piave onlus “Metti in circolo l’energia” ha collaborato con la Latteria Soligo e l’Azienda ULSS 7. Un percorso di inclusione sociale e di grande valore storico culturale, collegato al restauro e all’allestimento dell’archivio storico della Latteria Soligo, che in questi mesi ha coinvolto una decina di ragazzi, tra i 14 ed i 24 anni, seguiti dalla stessa Comunità Giovanile onlus e dalla piccola Comunità.

 

“La sistemazione e il restauro della documentazione storica della Latteria Soligo rappresenta una ulteriore occasione, creativa ed innovativa, per la Comunità Giovanile di integrare il lavoro istituzionale di servizio residenziale specialistico con pratiche attive di inclusione sociale per gli adolescenti con problematiche di dipendenza da sostanze e sofferenza psichica – spiega il presidente della Comunità Giovanile, Alessandro Becagli – Concretamente il progetto ha visto il coinvolgimento degli adolescenti della Comunità Giovanile che, in collaborazione anche con alcuni ragazzi ospiti della Piccola Comunità di Conegliano, accompagnati da operatori e maestri d’arte e guidati dalle indicazioni tecniche di un docente universitario, il Prof. Danilo Gasparini, e di un’esperta archivista, la dott.ssa Nadia Piazza, dal mese di gennaio 2016 hanno pulito, sistemato e catalogato tutta la documentazione storica di una delle realtà socioeconomiche più longeve del territorio qual è Latteria Soligo con i suoi 133 anni”.

 

 



Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo
Leggi altre notizie di Valdobbiadene Pieve di Soligo

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×