21 settembre 2021

Nord-Est

Rapinano coetanei al parco, nella 'banda' anche un 11enne

Non è imputabile, è stato denunciato con altri due 14enni

|

|

foto d'archivio

PADOVA - C'era perfino un bambino di 11 anni nella baby-gang - nel vero senso del termine - che ha rapinato sabato scorso in un parco pubblico a Padova due ragazzi dodicenni, costretti a consegnare ai 'malvinenti' 50 euro.
I carabinieri della stazione di Vigodarzere (Padova), dopo la denuncia, hanno in breve individuato e denunciato tre minorenni, due di 14 anni e uno di 11, per rapina. Sarebbero i responsabili dell'agguato ai due loro coetanei avvenuto ai giardini pubblici.

Sotto pressioni e minacce, anche brandendo un coltellino multiuso, alle due vittime è stato intimato di consegnare 50 euro. I due ragazzini hanno raccontato a casa quanto accaduto e in seguito è scattata la denuncia. I tre responsabili sono stati segnalati al tribunale dei minori. Il più piccolo non è imputabile data la giovanissima età.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×