07 luglio 2020

Conegliano

Reggiseni e mutande abbandonati sulle ringhiere, lo "strano caso" di Santa Lucia di Piave

La segnalazione su Facebook ha scatenato la fantasia degli utenti, qualcuno ipotizza che siano segnali da parte di malintenzionati

| Clara Milanese |

immagine dell'autore

| Clara Milanese |

Reggiseno a Santa Lucia

SANTA LUCIA – Vi è mai capitato, girovagando per la vostra città, di trovare della biancheria intima appesa alle staccionate o ai muretti?

Sembrerà follia, eppure a Santa Lucia di Piave sembra essere un fatto ricorrente!

È partito tutto dalla curiosa segnalazione di un cittadino, che dopo essersi imbattuto in un reggiseno rosa, abbandonato su una ringhiera imbucata tra le vie del paese, ha deciso di chiedere spiegazioni sui social: “È già da qualche anno che vedo appesa biancheria intima sulle ringhiere delle stradine pedonali più o meno nascoste di Santa Lucia…”.

Il post, correlato da una foto del suddetto capo d’abbigliamento, ha immediatamente scatenato gli animi degli utenti, che hanno commentato divertiti con battute a tema.

“Sono delle mascherine di ultima generazione”, ha scherzato Marco.

“Se le de la me taglia metti via che passe mi… Le crisi”, ha aggiunto con ilarità Mary.

Tra le ipotesi, più o meno divertenti, avallate dai concittadini c’è anche quella di Walter: “Sono segnali di malintenzionati che osservano la zona lasciando il segnale per gli altri, prestate attenzione”, ha avvertito.

Quale sia la ragione di queste strane apparizioni, confermate da più utenti anche in altre zone del comune, nessuno lo può sapere, ma di certo la curiosità resta molta!

 


| modificato il:

foto dell'autore

Clara Milanese

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×