04 aprile 2020

Nord-Est

Registrati 16 casi in Veneto tra Padova e Vicenza: stop alle manifestazioni sportive

| commenti |

| commenti |

Registrati 16 casi in Veneto tra Padova e Vicenza: stop alle manifestazioni sportive

strada per l'ospedale di Schiavonia

 

In Veneto i casi di positività al Coronavirus sono saliti a 16. A Vo' Euganeo si contano 12 casi, tra cui la persona deceduta ieri mentre a Mirano si contano 4 casi, di cui tre sono operatori sanitari dell'ospedale. Secondo l'ordinanza emessa dal ministro Roberto Speranza, di concerto con il presidente del Veneto Luca Zaia, resta vietato l'accesso all'ospedale di Schiavonia (Padova), dove sono stati accertati i primi due casi di infezione in pazienti ricoverati, di cui uno deceduto.

 

Tutta l'attività programmata è "tassativamente sospesa", e a tutto il personale in servizio si dovrà misurare la temperatura, valutare eventuali sintomi presenti, effettuare il tampone e attenderne l'esito (circa 3 ore). In presenza di sintomi e tampone positivo verrà attivato il ricovero in malattie infettive. Prosegue l'isolamento a Vo' Euganeo, che stamane appare spettrale, mentre a Mira (4 casi) sono state prese misure cautelari: stop a tutte le manifestazioni sportive, compresa la partita Verona-Cagliari.

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×