19/05/2024nubi sparse

20/05/2024nubi sparse

21/05/2024temporale

19 maggio 2024

Vittorio Veneto

Restaurato l’oratorio di “Santa Croce” a Cordignano

L’edificio del 1600 era stato ridotto a magazzino

| Stefania De Bastiani |

immagine dell'autore

| Stefania De Bastiani |

CORDIGNANO - Era stato ridotto a magazzino l’antico oratorio di Santa Croce nel centro storico di Cordignano. L’edificio del 1680 era stato abbandonato finché, nel 2014, è stato acquistato dalla cordignanese Nives Bit, che gli ha voluto dare nuova vita. E dopo anni di lavori, e una restaurazione lunga e difficile, l’oratorio è tornato a splendere. La cerimonia di inaugurazione si è tenuta lo scorso 13 maggio, e vi hanno partecipato numerosi cittadini di Cordignano, fieri per riavere in centro un edificio di importanza storia. Fatto erigere nel 1680 dal nobile cordignanese Giambattista Ciotti, nei primi anni del settecento l’oratorio venne acquistato dalla famiglia Graziani di Ceneda. Pochi anni dopo l’edificio venne sconsacrato e chiuso al culto, fino ad essere utilizzato come magazzino.

In foto l’oratorio prima e dopo la ristrutturazione. La nuova facciata della chiesetta nella copertina della monografia curata da Gian Marco Mutton

Continua a leggere su OggiTreviso

 


| modificato il:

foto dell'autore

Stefania De Bastiani

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×