01/12/2021velature lievi

02/12/2021pioggia debole

03/12/2021foschia

01 dicembre 2021

Treviso

RIFIUTI, IN PRIMAVERA TREVISO PASSERA' AL "PORTA A PORTA"

Ca' Sugana è chiamata a dare il via libera entro Natale

| Mauro Favaro |

| Mauro Favaro |

RIFIUTI, IN PRIMAVERA TREVISO PASSERA' AL

TREVISO – Finalmente anche Treviso adotterà la raccolta differenziata dei rifiuti con il metodo del “porta a porta”. Quando? Già dalla prossima primavera potrebbero sparire i cassonetti, sostituiti dai “contenitori personali” adattati per gli appartamenti. Contarina e Treviso Servizi, pronte alla fusione, presenteranno a giorni un piano di azione alla giunta Gobbo. Il placet di Ca’ Sugana potrebbe arrivare entro Natale e poi in appena 6 mesi, assicurano le società, il nuovo sistema di raccolta potrebbe andare a regime in tutto il centro.

«La strada è chiara – ha spiegato ieri Antonio Zamberlan, presidente di Contarina e Treviso Servizi, a margine dell’inaugurazione di una nuova palazzina nel centro di lavorazione di Spresiano – l’importante è far capire ai residenti che quelli che hanno provato il “porta a porta” non hanno più voluto cambiare». I dubbi pratici, comunque sono stati già tutti fugati. «Gli operatori stessi sceglieranno i mezzi più adatti e poi verranno organizzati passaggi più frequenti rispetto a quelli assicurati in provincia – continua – già in una prima fase si potrebbero produrre 10 mila tonnellate l’anno di rifiuto secco in meno, cosa fondamentale dato che con il nuovo sistema i cittadini pagheranno in base alla singola produzione del secco».

Attualmente, infatti, un residente a Treviso produce 290 chilogrammi di secco all’anno mentre chi abita in provincia, con il sistema “porta a porta” scende anche sotto i 60 chilogrammi. «Questo risparmio consentirebbe, a parità di costi per i cittadini, addirittura nuove assunzioni – specifica Michele Rasera, amministratore delegato di Contarina – e di certo non ci saranno aumenti, al massimo diminuzioni».

 



Mauro Favaro

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×