14 luglio 2020

Benessere

Rimedi green al senso di spossatezza e all’ansia da prova costume

|

|

Rimedi green al senso di spossatezza e all’ansia da prova costume

Nelle ultime settimane il caldo è tornado a farsi sentire in maniera molto forte, con temperature che a Treviso hanno anche superato i 30 gradi, aggravati da un’umidità superiore al 50 per cento che provoca spossatezza e stanchezza. Ecco alcuni consigli naturali per rimettersi in piena forma e recuperare vitalità.

Caldo torrido, umidità elevata e pericolo afa: come ogni anno, l’estate porta con sé il corredo di aspetti negativi, che tradotti in termini pratici significano senso di spossatezza, stanchezza continua, sudate prolungate e rischi per la salute, specie quando l’unico refrigerio è offerto dai climatizzatori, che danno un sollievo temporaneo prima di tornare in strada. Non a caso, il Comune di Treviso ha pubblicato sul sito ufficiale un vademecum di consigli sul come affrontare queste settimane, sconsigliando di uscire nelle ore del primo pomeriggio, di bere molto e di attenzionare lo stato di salute di anziani e bambini, categorie maggiormente a rischio.

Un pensiero in più. Ma, lo sappiamo, estate significa innanzitutto mare, che sia per un weekend in spiaggia o per le tanto agognate vacanze. E in questo caso le cose si complicano ulteriormente, se siamo assaliti dall’ansia per la prova costume, il terribile momento in cui – donne, ma anche uomini – devono spogliarsi dei panni coprenti per esporsi senza più “veli”. Per fortuna, ci sono ancora piccoli accorgimenti da adottare, che funzionano per risolvere entrambi i problemi, ovvero riescono sia a darci più tonicità fisica che a supportare una dieta dimagrante.



Doppia azione. Cominciamo immediatamente con il consiglio che arriva dal portale Donna Femminile, che presenta la ricetta per una interessante dieta disintossicante che si rivela ideale per superare i fastidi legati alla pesantezza che deriva dalla ritenzione idrica. Si tratta di un regime ipocalorico settimanale da 1100 calorie, equilibrato dal punto di vista nutrizionale che da quello degli alimenti, e suddiviso in 7 differenti menu che comprendono colazione, due spuntini di metà giornata, pranzo e cena: l’obiettivo (o meglio, la promessa) è eliminare il senso di affaticamento e di pesantezza tipici dell’eccessivo accumulo di tossine e scorie alimentari nel nostro organismo, ma soprattutto consentire di perdere ben 2 chili in soli 7 giorni, depurando l’organismo e sgonfiando pancia e cosce.

Necessaria collaborazione. Come è ovvio, la dieta proposta da sola non basta a compiere il miracolo, se manca la nostra collaborazione; e perciò, accanto alle istruzioni da seguire bisogna anche rispettare alcune regole base, che servono a ridurre le tossine nell’organismo, e che riguardano in particolare cibi da evitare (come quelli troppo lavorati, come patatine o merendine) e bevande da bandire (su tutte, alcolici e bibite gassate e zuccherine), ma anche alimenti da prediligere (frutta e verdura, ma anche farine integrali ricche di fibre e carni bianche e pesce) e piccole accortezze cui prestare attenzione, come il classico consiglio di bere almeno due litri di acqua oligominerale al giorno.

Obiettivo ambizioso. Questo elenco ci ricorda come lo scopo primario di una dieta detox non sia il “semplice” dimagrimento, ma piuttosto attivare un regime alimentare che, accompagnato da un controllo medico, consenta di depurare l’organismo da tutte le tossine accumulate a causa di elementi esterni come alimentazione poco attenta, stress, assunzione di farmaci e inquinamento ambientale; ovvero, in una sola parola, garantire un miglioramento del nostro stile di vita.

Un tocco di gusto orientale. Tra gli “strumenti” primari con cui raggiungere questo ambizioso traguardo ci sono le bevande che funzionano da depuratori dell’organismo, come thè verde o tisane che attivino anche effetti diuretici e quindi depurativi; una delle soluzioni più interessanti (e gustose) è quella proposta dalla medicina classica Ayurvedica, storica disciplina orientale che sta conquistandosi spazio e successo anche qui da noi. Sul sito di Shankara, uno dei rivenditori specializzati in questo ambito, è possibile ad esempio acquistare una delle tisane Pukka, miscela disintossicante di semi deliziosi che, oltre al contrasto alla ritenzione idrica, vanta anche proprietà che consentono di regolare la digestione, eliminare i muchi, depurare fegato, sangue e sistema linfatico, aggiungendo per di più un gradevole gusto al palato grazie alla presenza di limone, anice e mirto.

 



vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×