22 settembre 2020

Nord-Est

Risalgono i contagi in Veneto, l'attacco a Zaia: "Conseguenza di una gestione politicizzata dell'emergenza Covid-19"

Lo sostiene Enrico Cappelletti, candidato M5S a presidente della Regione

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Risalgono i contagi in Veneto, l'attacco a Zaia:

L’aumento dei casi di Coronavirus? Sarebbe da imputare anche alla politica. Almeno così pensa il candidato del Movimento 5 Stelle alle regionali, Enrico Cappelletti.

 

“In un solo giorno si sono registrati 48 nuovi positivi in Veneto e la situazione peggiore è nel padovano, dove in 24 ore sono stati rinvenuti ben 21 positivi – dichiara l’esponente pentastellato -. Questo triste primato è la conseguenza di una gestione politicizzata dell'emergenza Covid-19 che mette all'ultimo posto la salute dei cittadini".

 

Ma cosa c’entra Zaia con la risalita dei casi in Veneto? Secondo Cappelletti il presidente “con la sua smania di apparire in conferenza stampa, ha continuato a lanciare ai cittadini segnali contraddittori, per non parlare dei continui attacchi al Governo che ha da sempre adottato un approccio prudente”. Il candidato alle prossime elezioni regionali ha tirato in ballo anche “il grande sbaglio di allontanare il professor Crisanti” e la presunta scelta “di affidarsi a chi dice che il virus è morto solo per fini elettorali. E questa sarebbe l'impeccabile ed eccellente gestione della giunta Zaia?"

 

Evidentemente la campagna elettorale sta entrando nel vivo, e da qui a settembre – mese delle elezioni – ci si dovrà sempre più abituare a scontri di questo tipo, con l’emergenza sanitaria punto focale del dibattito.

 

“La battaglia contro l'epidemia non deve essere un mezzo per fare campagna elettorale, speculando sulla salute dei cittadini. È necessario che le politiche di contenimento - aggiunge Cappelletti - siano gestite da esperti della sanità veneta, per una maggiore tutela della salute di tutti".

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×