15 ottobre 2021

Vittorio Veneto

Rischio sismico: Fregona pensa ai bambini delle scuole

Il comune, tra i più a rischio in provincia, ha stanziato ingenti fondi per mettere in sicurezza i plessi scolastici

| Claudia Borsoi |

immagine dell'autore

| Claudia Borsoi |

Fregona scuola media

FREGONA – Anche la storica scuola media di Fregona sarà a prova di sisma.



Con un investimento di 800mila euro, di cui 703mila coperti da un contributo regionale, il comune nei prossimi mesi adeguerà sismicamente l’edificio che, al momento, accoglie i bambini della scuola primaria. Entrambe le scuole saranno così rispondenti alle più recenti normative in materia di prevenzione dei terremoti, tutto questo tenuto conto anche del recente passaggio del comune di Fregona da zona sismica 2 a zona 1, la più alta.



Dopo l’intervento partito nei mesi scorsi sulla storica scuola elementare, futura scuola media, anche l’adiacente edificio costruito negli anni Ottanta sarà oggetto di lavori. «In questi giorni i tecnici stanno ultimando gli elaboratori del progetto esecutivo per procedere con la gara d’appalto. L’assegnazione dei lavori dovrà avvenire entro la metà di aprile, quindi l’avvio dei lavori non appena termineranno le lezioni» fa il punto l’assessore ai lavori pubblici Sandro Dottor.



Prima verranno eseguiti gli interventi all’interno dell’edificio, poi le opere esterne. L’amministrazione comunale sta attendendo chiarimenti dai tecnici sulla compatibilità lezioni-cantiere, visto che i lavori si protrarranno anche per tutto l’autunno. In caso di incompatibilità, dovrà essere valutata una sede alternativa per i bambini della primaria.


 



foto dell'autore

Claudia Borsoi

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×