09 aprile 2020

Esteri

Russia invia 300 militari a confine Turchia

| commenti |

| commenti |

Russia invia 300 militari a confine Turchia

Altri 300 agenti della polizia militare russa sono arrivati in Siria nell'ambito dell'accordo raggiunto martedì a Sochi tra il presidente russo Vladmir Putin e l'omologo turco Recep Tayyip Erdogan. Lo rende noto il ministero della Difesa di Mosca, spiegando in una nota che ''circa trecento agenti della polizia militare di un'unità di stanza della Repubblica cecena sono arrivati nella Repubblica araba siriana con incarichi speciali''.

Nel comunicato si legge che gli agenti ''contribuiranno a garantire la sicurezza della popolazione civile, a far rispettare la legge e a mantenere l'ordine, pattugliando le zone assegnate e assistendo nel loro ritiro le unità curde di autodifesa e le loro armi fino a una distanza di 30 chilometri dal confine turco-siriano.

 

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×