28 ottobre 2020

Sport

Altri Sport

Sabato a Motta c'è la marcia Rosazzurra

Per le procedure anti-Covid il via dal Parco Spinade: le partenze saranno scaglionate

|

|

Rosazzurra

Un'immagine dell'edizione del 2019

 

MOTTA DI LIVENZA - Sabato alle 17.30 al via la marcia Rosazzurra di Motta: si partirà non da piazza Luzzatti come lo scorso anno ma dal Parco Spinade.

Ci si può ancora iscrivere sabato, in piazza Luzzati a Motta di livenza sotto il Torresin dalle 9.30 fino alle 13.00 e in parco Spinade vicino al varco di ingresso dalle 14.30 fino alle 17.15.

La partenza è prevista per le 17.30. Spiega il sindaco Alessandro Righi: «Alla seconda edizione quest’anno, è un segnale di ripartenza. Non ci stiamo dimentichiamo della situazione in essere ma siamo convinti che, con una corretta prevenzione, dobbiamo iniziare a conviverci.

Indubbiamente ci sarà un calo fisiologico di presenze ma che non ci preoccupa, anzi sicuramente ci aiuterà nell’organizzazione dell’evento. Quest’anno è più importante lo svolgimento dell’evento piuttosto del numero di iscritti.

Dopo la grande partecipazione del 2019 la soglia dei 500 iscritti sarebbe un buonissimo risultato. Molte persone si iscriveranno, anche se fisicamente impossibilitati a partecipare, perché ricordiamo che parte del ricavato andrà in beneficenza. Quest’anno abbiamo deciso di supportare i progetti che AVIS e ADMO attuano nel nostro territorio».

Tutto l’evento è garantito da un protocollo covid. La partenza e l’arrivo si svolgeranno in Parco Spinade.

L’accesso all’area sarà possibile solo con mascherina e con temperatura inferiore ai 37.5°. Le partenze verranno suddivise.

 

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×