26 ottobre 2020

Conegliano

"San Fior paese della Sinistra Piave con più infettati": il sindaco scrive per la terza volta ai cittadini

Il monito è sempre quello: "Stiamo a casa"

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

SAN FIOR - Il sindaco Giuseppe Maset ha scritto per la terza volta ai sanfioresi, sempre con la solita raccomandazione: “Evitiamo qualsiasi incontro, stiamo a casa”. La lettera, pubblicata sul sito del comune di San Fior, è apparsa oggi.

 

Si tratta del terzo sollecito, motivato dall’alto numero di contagi registrati nel piccolo comune. Secondo i report di qualche giorno fa, infatti, San Fior era il comune con più contagi in tutta la Sinistra Piave.

 

Oggi Maset ha riportato la cifra di 14 casi in tutto il territorio municipale. “Siamo il paese con più infettati e questo significa che non siamo stati sufficientemente bravi nei giorni passati – ha scritto il sindaco -. Dobbiamo quindi impegnarci, per almeno 10 giorni, ad essere i più bravi e i più attenti del territorio, per fermare questa disgrazia che ci rende responsabili addirittura della vita dei nostri parenti, amici e concittadini. Vi prego, ancora una volta, evitiamo di chiedere se questo o quello è possibile o meno e mettiamoci in quarantena volontaria, sicuri che in questo modo stiamo facendo del bene, un bene per tutti che è ancora più grande! Dai che ce la facciamo!”

 

Dai giorni scorsi, comunque, la situazione sembra essere migliorata: Maset ha infatti dichiarato che la “la gente ha iniziato a rimanere in casa”, soprattutto dopo i controlli della polizia municipale.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×