01/12/2021velature lievi

02/12/2021pioggia debole

03/12/2021foschia

01 dicembre 2021

Castelfranco

San Zenone adotta il Piano degli Interventi in favore di cittadini e imprese

Agevolazioni per residenti, giovani coppie, famiglie numerose, disabili, attività che si trasferiscono a San Zenone, e interventi volti al miglioramento energetico degli edifici.

| Leonardo Sernagiotto |

immagine dell'autore

| Leonardo Sernagiotto |

San Zenone adotta il Piano degli Interventi in favore di cittadini e imprese

SAN ZENONE - L’amministrazione Marin spinge per rendere San Zenone un posto migliore dove vivere e fare impresa, capace di attrarre anche persone da fuori comune. In questa direzione si colloca infatti il Piano degli Interventi, redatto dall’architetto Roberto Sartor, adottato in questi giorni. Si tratta di un’importate risposta alle esigenze del territorio con scelte significative per quanto riguarda lo sviluppo urbanistico del Comune.

Saranno infatti previste agevolazioni per persone e imprese, oltre che interventi volti al miglioramento energetico degli edifici, come illustrato dal sindaco Fabio Marin: «Diamo un segnale tangibile delle nostre idee di sviluppo di San Zenone e delle frazioni. Numerose sono state le richieste giunte all’amministrazione comunale da parte di cittadini, attività economiche, persone che intendono trasferirsi a San Zenone. Abbiamo accolto più di 50 istanze riguardanti ambiti di trasformazione, oppure di previsioni edificatorie puntuali, aggiustamenti normativi meglio definiti e applicare la disciplina urbanistica».

«Segnalo che abbiamo prestato grande attenzione al mantenimento o al ritorno in paese dei cittadini, specie dei più giovani, dando la possibilità, ove possibile, di edificare la prima casa di abitazione dei figli. Per questa categoria abbiamo previsto costi di perequazione per la nuova edificabilità molto contenuti o azzerati. Altre agevolazioni sono state riservate a famiglie numerose, disabili, attività produttive che intendono trasferirsi a San Zenone e per la riconversione di edifici produttivi per il co-working e per le start-up o per interventi volti al miglioramento energetico degli edifici».

L’Amministrazione intende poi favorire gli interventi di riqualificazione delle aree e di edifici fatiscenti anche in zone centrali, favorendo nel contempo la semplificazione burocratica, come ricordato dall’assessore all’urbanistica Filippo Tombolato: «Abbiamo concesso la possibilità alle attività artigianali di servizio (es. panificatori, gelaterie, barbieri, etc), di insediarsi in unità immobiliari a destinazione commerciale senza dover presentare alcuna pratica edilizia. Si tratta di un risparmio di tempo e soldi non indifferente, specie per l’insediamento di nuove attività imprenditoriali che già devono far fronte a consistenti investimenti iniziali».

 


| modificato il:

foto dell'autore

Leonardo Sernagiotto

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×