15/07/2024sereno

16/07/2024poco nuvoloso

17/07/2024poco nuvoloso

15 luglio 2024

Agenda

Scrittori e registi in viaggio - Mercoledì 10 luglio 2024.

Incontri - Presentazioni

quando 10/07/2024
orario Dalle 18:30 alle 22:30
dove Treviso
Casa Robegan, via Canova 38 - Treviso
prezzo Ingresso gratuito
info info@premiomazzotti.it
organizzazione Premio Leterario Gambrinus Mazzotti e Fondazione Mazzotti per la Civiltà Veneta

Quest'estate a Treviso, nel suggestivo giardino di Casa Robegan, si parte per sei avvincenti viaggi letterari e visivi con il Premio Letterario Gambrinus Mazzotti, la Fondazione Giuseppe Mazzotti per la Civiltà Veneta e l’Associazione Sole Luna – un ponte tra culture, che presentano tre libri vincitori del prestigioso concorso nella sezione “Esplorazione – Viaggi” e una selezione di otto documentari tra lungometraggi e cortometraggi. La rassegna, intitolata “Scrittori e registi in viaggio”, è patrocinata dal Comune di Treviso e dall’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Dopo l’esordio mercoledì scorso, si prosegue con il secondo appuntamento mercoledì 10 luglio, strutturato in due momenti. Alle 18.30 con il libro “Il bruciaprofumi sferico: un manufatto islamico alla corte di Caterina Cornaro” di Silvia Andreatta (Fragmenta 03) si attraverseranno le sale dei maggiori musei del mondo occidentale, dove sono custoditi esemplari di sfere bruciaprofumi, oggetti di provenienza prevalentemente mediorientale impiegati per la profumazione degli ambienti privati. In particolare, la sfera bruciaprofumi quattrocentesca conservata al Museo Civico di Asolo da sempre è associata a Caterina Cornaro, regina di Cipro e Signora di Asolo. L’autrice presenterà un’analisi dettagliata della sua preziosa decorazione e della sua funzione, a cui seguiranno alcune suggestive ipotesi di provenienza, secondo un percorso ideale che, partendo dalle più lontane terre cipriote, raggiunge il territorio asolano.
Alle 20.45 si aprirà la rassegna cinematografica con “Shambala” di Andrea De Fusco (Italia, 2022, 45’), che indaga il rapporto tra immaginario, immagini e memoria: cogliendo il pretesto di un viaggio compiuto per procura, attraverso le riprese di un filmaker scomparso, il film approfondisce il problema della creazione delle immagini di viaggio, dividendosi tra due mete opposte, Venezia, città che si sta smembrando in migliaia di cartoline, e l’Himalaya, luogo remoto dove forse si possono ancora creare immagini inedite. Durante la proiezione sarà presente il regista.

Gli appuntamenti successivi. Gli appuntamenti con gli scrittori saranno ancora due: mercoledì 17 luglio si “salperà” sulle pagine di “Un anno in barca stop” di Erica Giopp (Alpine Studio, 2019), vincitrice nel 2019, per poi giungere in India mercoledì 4 settembre con “La tigre e il drone. Il continente indiano tra divinità e robot, rivoluzioni e crisi climatiche” di Carlo Pizzati (Marsilio, 2020), vincitore nel 2021.
Per quanto invece riguarda i film, mercoledì 24 luglio ci si potrà perdere e ritrovare nelle immagini del film “Aqueronte” di Manuel Muñoz Rivas (Spagna, 2023, 26’) insieme a “Sea Salt” di Leila Basma (Repubblica Ceca/Libano, 2023, 19’) e “Solo la luna comprenderà” di Kim Torres (Costa Rica/USA, 2023; 18’), mentre mercoledì 11 settembre sarà la volta di “Mother Lode” di Matteo Tortone (Francia/Italia/Svizzera, 2021, 86’). Tutti gli appuntamenti si svolgeranno nel giardino di Casa Robegan alle 20.45.

Il programma completo della rassegna è pubblicato nel sito della Fondazione Giuseppe Mazzotti.

In caso di pioggia gli incontri si svolgeranno all’interno di Casa Robegan.


Per informazioni:

Segreteria del Premio Letterario Gambrinus Mazzotti
Tel. 0422 855609, info@premiomazzotti.it, www.premiomazzotti.it
info@fondazionemazzotti.com, www.fondazionemazzotti.com

Fondazione Giuseppe Mazzotti per la Civiltà Veneta
Tel. 0422 346066, info@fondazionemazzotti.com

Altri Eventi nella categoria Incontri - Presentazioni

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×