05/10/2022nubi sparse

06/10/2022parz nuvoloso

07/10/2022velature lievi

05 ottobre 2022

Cronaca

In settimana in arrivo altro freddo dai Balcani

Le regioni maggiormente esposte saranno quelle adriatiche e parte di quelle del Sud

| AdnKronos |

| AdnKronos |

METEO

METEO - Ancora freddo sull'Italia. Nel corso della settimana appena iniziata il tempo sull'Italia è destinato a cambiare ancora una volta: addio a lunghi periodi dominati da vasti anticicloni, adesso i protagonisti del tempo sono gli impulsi instabili provenienti dal Nord Europa e dalla Russia. E proprio uno di questi insidierà l'Italia nei prossimi giorni.

Antonio Sanò, direttore e fondatore de iLMeteo.it comunica che la giornata odierna proseguirà all'insegna di una rinnovata stabilità atmosferica grazie all'avanzata dell'anticiclone delle Azzorre che da ovest è riuscito a distendersi su buona parte dell'Europa occidentale, Italia compresa. Più sole per tutti insomma (salvo qualche pioggia veloce su Toscana, Umbria e Marche), anche se le temperature tenderanno a mantenersi su valori piuttosto bassi, soprattutto nel corso delle prime ore del giorno.

Come detto però l'assoluta stabilità atmosferica non durerà a lungo: da dopodomani, mercoledì 21 settembre, infatti un nuovo attacco freddo in arrivo dai Balcani insidierà l'Italia. Dato il tipo di configurazione, con le correnti fredde e instabili in arrivo dalla penisola scandinava e dalla Russia verso l'area dei balcanica, le regioni maggiormente esposte saranno quelle adriatiche e parte di quelle del Sud: su questi settori, vista la massa di aria in ingresso, davvero fredda, le temperature diminuiranno ulteriormente e sulle coste adriatiche si farà fatica a superare i 20°C in pieno giorno. Sotto il profilo delle precipitazioni invece sono attesi rovesci e locali temporali in Puglia, in Abruzzo e poi sulle coste tirreniche di Calabria e Sicilia, saranno più occasionali ma pur sempre possibili sulla Sardegna orientale e localmente sul Lazio.

Verso il finire della settimana poi lo scenario meteorologico potrebbe volgere ancora una volta al brutto tempo, con l'arrivo di una forte perturbazione atlantica che potrebbe interessare in maniera piuttosto intensa le regioni settentrionali e parte di quelle centrali.

Oggi, lunedì 19 settembre - Al nord: bel tempo prevalente, stabile e soleggiato. Al centro: qualche pioggia su Toscana, Umbria, Marche e poi Abruzzo e Molise. Al sud: bel tempo, qualche nube in Appennino.

Domani, martedì 20 settembre - Al nord: poco nuvoloso, bel tempo. Al centro: più nubi e qualche rovescio sui settori adriatici. Al sud: instabile sulla Puglia.

Mercoledì 21 settembre - Al nord: più nubi al Nordest, soleggiato altrove. Al centro: irruzione fredda dai Balcani, più nubi sulle adriatiche e qualche pioggia in Abruzzo e sulle coste laziali. Al sud: diffusa instabilità sui settori ionici di Sicilia e Calabria.

Tendenza - nei giorni successivi ancora tempo spesso instabile sulle isole maggiori, con fenomeni anche intensi, più asciutto sul resto d'Italia.
 

 



AdnKronos

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×