07 giugno 2020

Treviso

La sezione di Polizia postale chiude, "vittima" della spending review

Uffici di piazza Vittoria destinati a chiudere, sindacato di polizia sul piede di guerra

| commenti |

| commenti |

La sezione di Polizia postale chiude,

TREVISO - La sezione della polizia postale di Treviso è nella lista ufficiale degli uffici di pubblica sicurezza che verranno chiusi. Causa la spending review.

 

La lettera spedita dal Dipartimento di Pubblica sicurezza del Ministero, non spiega i criteri di selezione e i tempi di chiusura, ma annuncia la probabile chiusura degli uffici di piazza Vittoria che controllano la sicurezza informatica. Sedici gli uffici in lista per la chiusura, in Veneto, tutti i presidi provinciali della polizia postale che verranno assorbiti dai compartimenti regionali.

 

Sul piede di guerra il Sindacato autonomo di polizia, che si oppone, “ad una politica di tagli selvaggi e senza criterio” che a fronte di risparmi ancora dubbi, avrà come unica certezza quella di diminuire il livello di sicurezza telematica nella Marca. “Non si può disperdere un bagaglio di esperienza e professionalità maturato dal personale. I reati informatici continuano ad aumentare e rappresentano il futuro della criminalità” - dichiara il sindacato.

 

Solo nel 2013 gli agenti della Postale hanno indagato 90 persone ed espletato centinaia di deleghe trasmesse dall'autorità giudiziaria come perizie e consulenze su computer, cellulari o apparati elettronici oggetto di sequestro.

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×