29 marzo 2020

Oderzo Motta

Shock anafilattico, operaio in coma

Un 44enne di San Stino di Livenza, operaio a Cessalto, è ricoverato in ospedale a San Donà di Piave in condizioni critiche

| commenti |

| commenti |

ospedale San Donà

CESSALTO – Grave in ospedale dopo essere stato punto da un’ape. L’episodio è accaduto qualche giorno fa a un 44enne residente a La Salute di San Stino di Livenza, operaio a Cessalto, ricoverato in condizioni complicatissime nel nosocomio di San Donà.

Da circa una settimana, in seguito allo shock anafilattico, si trova in coma.

L’uomo è stato punto dall’ape mentre stava aiutando in padre a spostare una asciugatrice, come segnala il Gazzettino.

Lo sfortunato 44enne è stato ricoverato in ospedale privo di conoscenza e in arresto cardiaco. I medici lo hanno rianimato e poi trasferito in terapia intensiva a San Donà.

Si trova ancora in condizioni critiche.

 

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

immagine della news

07/09/2015

Punto da una vespa: gravissimo

Intervento dell'ambulanza domenica pomeriggio in via Everardo a Roncade: shock anafilattico per un 56enne punto nel giardino di casa

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×